Silvio Picci: “Pisa squadra di buon livello tecnico”

PISA – Presente negli studi di GTV martedì al Nerazzurro di Massimo Marini, un ex calciatore nerazzurro dell’era Anconetani. Si tratta di Silvio Picci, pisano doc, con un prestigioso passato in serie A nel Toro, a cui è stato chiesto un commento sul Pisa anche in veste di tifoso nerazzurro oltre che di addetto ai lavori, alla luce del pareggio di Pontedera con il Prato.

di Maurizio Ficeli

“Sembra che il Pisa non riesca ad ingranare la quinta – esordisce così l’ex giocatore torinista – e questo è veramente un peccato anche perché questa è una squadra che spinge bene sulla destra e sa attaccare altrettanto bene davanti sono sempre in quattro, con due a sostegno, però poi accade che centralmente subisce. A mio avviso è una questione di equilibrio perchè nel Pisa c’è un bel livello tecnico”.

Silvio Picci ribadisce il concetto parlando della rosa nerazzurra: “La gestione di un gruppo è fondamentale, un allenatore deve sapere trasmettere i suoi concetti e farsi seguire dai giocatori ed I giocatori devono seguire i dettami dell’allenatore. Il Pisa ha una rosa ampia dove il calciatore che rimane fuori deve lottare per conquistarsi il posto, il tecnico chiaramente deve osservare chi è più in forma e fare le valutazioni del caso, questa è una catena che si alimenta se gestita in maniera positiva e poi c’è la società che deve intervenire al momento necessario”.

Picci conclude ricordando i suoi trascorsi da calciatore: “Bei ricordi del Toro dove sono stato per ben 5 anni, anzi ultimamente ho partecipato ad una amichevole di vecchie glorie granata, poi come non ricordare gli anni nel Pisa con Romeo, con compagni di squadra quali Christian Vieri e José Antonio Chamot”.

Fonte Foto Stickers

By