Il sindaco Di Maio sulla scuola “Pascoli” di San Giuliano Terme: “Conclusione dei lavori imminente: polemiche inopportune”     

SAN GIULIANO TERME   “La fase finale dei lavori alla scuola primaria di San Giuliano Terme ‘G. Pascoli’ partirà a breve”. Parola del sindaco Sergio Di Maio.

“La fase conclusiva dei lavori per metterla totalmente in sicurezza – spiega il primo cittadino – inizierà a stretto giro di posta dopo l’approvazione del bilancio di qualche giorno fa. Ci sono dei tempi tecnici da rispettare e non è possibile intervenire a gamba tesa in maniera scomposta su una questione senza conoscerla. È questione di serietà, credibilità e opportunità”.

I dettagli.   “Stiamo parlando di una scuola che – specifica il sindaco – ha in realtà, ricevuto la massima attenzione da parte dell’amministrazione comunale, soprattutto sotto il profilo della messa in sicurezza dell’edificio e del conseguente adeguamento del plesso alla normativa vigente. Da maggio a settembre 2018 sono stati effettuati lavori per inserire tutti i dispositivi di sicurezza per le fughe antincendio ed è stato proprio l’inserimento dell’anello esterno che circonda tutta la scuola a rendere necessario un intervento di ripristino del giardino. Sono state fatte delle perizie per valutare l’entità dei lavori ed è stato deciso di ripristinare con urgenza una porzione del giardino che riguarda il quadrante a destra di fronte alla scuola e il corridoio laterale, in modo che i bambini potessero comunque goderne sin dalle prime giornate primaverili.  Ottenuto ciò e di pari passo al minor sacrifico possibile per gli alunni, provvederemo, così come programmato, a intervenire sull’altra parte del giardino al fine di completare i lavori nel minor tempo possibile e senza eccessivo disagio per gli utenti.

L’urgenza dei lavori e i metodi di intervento sono stati, peraltro, condivisi e illustrati in appositi incontri promossi dall’amministrazione con il corpo docente e con le rappresentanze dei genitori. L’attenzione della Giunta da me presieduta per i plessi scolastici e gli alunni è stata, nel corso della consiliatura, una delle principali priorità. Tanti, infatti, gli interventi messi in campo che hanno spaziato dai lavori straordinari, anche imprevisti, alla salubrità dell’ambiente, alla gestione delle mense sino all’educazione civica delle nuove generazioni”. “Anche per questo – conclude Di Maio – ritengo di dover rispondere in prima persona ed a nome dell’intera amministrazione che presiedo al sollevarsi di polemiche ingiustificate e presumibilmente indirizzate ad altri scopi, diversi da quello unico che deve essere perseguito, ossia la tutela degli alunni”.

By