Il Sindaco di Pisa e presidente di Legautonomie Marco Filippeschi a Roma al convegno “Crescita digitale in Comune”

PISA – A Roma presso la Sala del Tempio di Adriano a Piazza di Pietra, si è tenuta venerdì 22 settembre la presentazione del progetto “Crescita digitale in Comune” per illustrare la strategia italiana per la banda ultralarga che ha l’obiettivo di sviluppare una infrastruttura di telecomunicazioni sull’intero territorio nazionale, intervenendo nelle “aree bianche” a fallimento di mercato.

Il Ministero dello Sviluppo economico ha individuato Legautonomie e il progetto “Crescita digitale in Comune”, per promuovere e diffondere il Piano Strategico Banda Ultra Larga del Governo, con la realizzazione di azioni integrate di informazione, formazione e comunicazione rivolte ai comuni per: favorire la diffusione verso cittadini e imprese delle ricadute del Piano BUL in termini di sviluppo economico, nascita di nuove opportunità e nuovi srvizi nel territorio; migliorare le procedure amministrative per il rilascio delle autorizzazioni per la messa in opera della rete in fibra ottica, anche attraverso un’azione formativa rivolta ai competenti uffici comunali, ad esempio sul Dlgs 15 febbraio 2016, n. 33; sensibilizzare le strutture del Comune chiamate a interagire con il MISE per la realizzazione del Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture (SINFI).

Il progetto è stato illustrato dal Presidente di Legautonomie Marco Filippeschi, sindaco di Pisa: «Da Sindaco mi sento di suggerire a tutti gli amministratori locali di correre verso il futuro acquisendo per tempo le possibilità offerte dalla rivoluzione digitale. Pensiamo alle imprese, ma anche ai servizi, alle cure domiciliare per le persone anziane. L’Italia parte da una posizione arretrata rispetto al resto d’Europa, ma dal 2015 il Governo ha fatto una scelta di priorità facendo grandi investimenti. Oggi questi investimenti sono potenziali perchè dobbiamo sostenere la domande dei territori nelle aree bianche, cioè quei luoghi in cui non c’è remuneratività del capitale e in cui i grandi gruppi non investono nelle infrastrutture»

Dal 5 all’8 ottobre si terrà a Pisa la 7° edizione dell’Internet Festival, in cui si discuterà, tra le altre cose, anche di questi temi

By