Sinistra Civica Ecologista: “Sulle nomine dei nuovi organismi di governo del Parco S.Rossore-Migliarino-Massaciuccoli è mancata la necessaria chiarezza”

PISA – Il coordinamento pisano di Sinistra Civica Ecologista ritiene che sulle nomine dei nuovi organismi di governo del Parco S.Rossore-Migliarino-Massaciuccoli sia mancata la necessaria chiarezza rispetto ai criteri di valutazione seguiti e soprattutto rispetto all’esigenza di effettuare un confronto adeguato sulle linee di tutela e di salvaguardia dello straordinario patrimonio naturale e ambientale del territorio del Parco che, ricordiamolo, rappresenta la ragione fondamentale dell’esistenza dell’Ente Parco.

Avevamo chiesto trasparenza sulla selezione delle candidature a partire dalla competenza e dalla sensibilità ambientalista dei nomi proposti dalla comunità del Parco – si legge nella nota – Ci dispiace constatare, dalle notizie di stampa, che le modalità e le motivazioni seguite, soprattutto per la scelta del Presidente, non rispondano agli auspici espressi oltre che dalla nostra associazione, dal mondo ambientalista e da centinaia di cittadini che hanno sottoscritto un appello in tal senso, chiedendo peraltro di rendere pubblici i curricula presentati. Facciamo appello al Presidente Giani, se ci sono ancora gli spazi di decisione, per valutare una scelta che, sulla base dei curricula e dei profili dei candidati, sia effettivamente coerente con il criterio di una “comprovata esperienza e competenza in materia di aree protette e biodiversità e di gestione amministrativa”, come indicato dalla normativa regionale in vigore“.

By