Smartphone e tablet per rilanciare le imprese: se ne parla il 24 luglio al CNA

PISA – “Datemi un tablet e venderò al mondo”. Oppure: “datemi uno smartphone e solleverò…la mia impresa!”…. ma per scoprire, quanto si è “smart” e come si possono utilizzare questi apparecchi è bene partire da un test.

La CNA grazie ad un accordo con ‘DIGIBAprogetto digitale’, lancia una campagna di autovalutazione. Partecipare è semplice e gratuito. Basta collegarsi al sito www.cnapisa.com e aprire la pagina della campagna “The Smart Communication”, nella quale ci sono i link a semplici e veloci test di autovalutazione. Inoltre “è sufficiente registrarsi sul nostro sito www.digiba.eu prima di svolgere i test più evoluti, – spiega il responsabile del progetto DIGIBA Giuseppe Giliberto – in questo modo gli utenti potranno lasciare traccia sul sistema dei loro risultati, rivederli in momenti successivi in una pagina di sintesi e, se vogliono, provare a svolgerne più di uno. Dal sistema verrà ricavato un prospetto (ovviamente anonimo) che presenteremo pubblicamente. I risultati, sono certo, saranno sorprendenti e saranno la base di partenza della iniziativa”.

MERCOLEDì 24 LUGLIO 2013 H 17:00 SALA CONVEGNI SEDE CNA LA FONTINA

Secondo appuntamento con ” The Smart Communication”, progetto con cui CNA Pisa intende sensibilizzare i suoi imprenditori sull’importanza della Comunicazione nel successo della propria impresa.
“Oggetto di questa iniziativa è la necessità di capire come sfruttare al meglio le grandi potenzialità offerte da uno smartphone o un tablet,- illustra l’iniziativa il presidente CNA Pisa Andrea Zavanella – con le loro funzionalità, al servizio delle piccole imprese. Strumenti che possono risolvere, almeno in buona parte, il problema di come una piccola impresa possa efficacemente comunicare con il proprio mercato, quello che ha già e quello che vorrebbe avere. È certo che oggi non si può prescindere dal passare dalla rete, dalla comunicazione on line (per distinguerla da quella off line, come quella outdoor e statica, ossia i vecchi cari manifesti per le strade, oppure quelle su taxi e bus, sempre outdoor ma dinamica), secondo il gergo un po’ oscuro dei pubblicitari.

Molteplici strumenti e criteri che richiedono anche un approccio integrato e coordinato per la comunicazione aziendale. Ma i quali , appunto, presentano l’elemento nuovo della orizzontalità della comunicazione on line: ognuno se la può fare in autonomia, e raggiungere, senza altri media, (in parole povere senza altri a mediare), il proprio cliente, e stabilire con esso un rapporto diretto”.

“Per ottenere questo risultato però – incalza Maurizio Bandecchi responsabile comunicazione CNA di Pisa – occorrono almeno due fattori: il primo è sentire l’esigenza di comunicare e conoscere almeno le basi delle tecniche e delle strategie di comunicazione, cosa che prima necessariamente era di esclusivo appannaggio dei professionisti del settore, peraltro tutt’ora indispensabili per aggredire i mercati di massa; mercati spesso inarrivabili per una piccola bottega, un piccolo laboratorio, per i quali però può essere sufficiente, con una spesa limitata, l’elaborazione di un logo aziendale o un restyling del proprio “official site”, che indubbiamente vengono meglio se fatti da professionisti. L’altro fattore è saper utilizzare gli strumenti. Se non si sa inviare una mail o iscriversi ad un social network , tanto meno si sarà capaci di mettere on line il proprio sito o aggiornare il proprio profilo…. Per non parlare del tempo. Che non è mai abbastanza. Ma ecco che ci soccorrono questi nuovi apparecchi che hanno grandi potenzialità e che occorre solo imparare ad usare al meglio. Molto più di un cellulare, molto più “alla mano” di un pc, smartphone e tablet racchiudono in sé strumenti (app) che se conosciuti possono aiutare nell’organizzazione della propria giornata lavorativa, ma anche nella gestione della propria attività (oltre che di amicizie e tempo libero). E recuperare così non solo tempo e risorse, ma anche aprirsi a nuove opportunità”.

Programma della giornata:
Introduzione del Presidente di CNA Pisa, Andrea Zavanella: Gli imprenditori 2.0
Giuseppe Giliberto,responsabile del progetto Digiba: Come utilizzare in modo efficace lo smartphone
Modera: Responsabile Comunicazione & Marketing CNA Pisa, Maurizio Bandecchi

20130712-165429.jpg

By