SmS Biblio. Incontro con Emma Baeri Parisi

PISA – Fino al 24 marzo, nell’ambito delle iniziative per il marzo delle donne, la Biblioteca comunale ospita la mostra fotografica “Anche la cancellazione è violenza”.

L’idea della mostra è nata a Catania nel 2014, dal collettivo femminista “le Voltapagina”, oggi rinominato “Le Rivoltapagina” , di cui fa parte Emma Baeri Parisi, storica femminista e femminista storica che a partire dalla presentazione a Pisa, nel 1994, del suo libro “I lumi e il cerchio”, ha mantenuto con la Casa della donna un rapporto di collaborazione arricchente e stimolante. Ragionando sul “che fare” per il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il collettivo, invece della solita manifestazione in memoria delle vittime, ha pensato che fosse necessario andare alla radice del problema della violenza, che si iscrive in un modello culturale arcaico, fondato sulla sopraffazione di un genere sull’altro.

Far conoscere la biografia di alcune tra le tante donne che, pur avendo dato contributi importanti in molti ambiti della società – scienza, medicina, arte, letteratura, politica – sono state dimenticate, è sembrato un passo importante per restituire valore al genere femminile. A queste donne la mostra è dedicata.

La Casa della Donna di Pisa ha raccolto con entusiasmo il progetto e il desiderio di portare la mostra a Pisa si è finalmente realizzato.

Venerdì 23 marzo alle ore 16 nella SMSbiblio è previsto l’incontro con Emma Baeri Parisi a cui parteciperà l’assessora Marilù Chiofalo.

By