Società Operaia di Cascina sfrattata da Via Palestro chiede aiuto a soci e cittadini

CASCINA . La Società Operaia di Cascina lancia un appello di aiuto a soci e cittadini. “Purtroppo, per cause di forza maggiore, non ci è più possibile continuare le nostre attività culturali e l’esposizione del Museo Arti e Mestieri del Legno, nella sede di via Palestro, 1 in Cascina, nei locali dell’ex Pretura del Comune di Cascina che per anni abbiamo utilizzato per le nostre mostre”. A diffondere la notizia il Consiglio direttivo della Società Operaia, inserdiatosi un anno fa”.

Poter divulgare la storia del nostro territorio è stata un’esperienza straordinaria e per questo ringraziamo chi in passato ci ha dato di questa possibilità. Ci stiamo comunque impegnando ad intraprendere un nuovo importante percorso per questa storica associazione. Abbiamo provveduto, fin da subito, a rimuovere il nostro materiale presente nei locali in questione ma, in questo delicato momento, la Società Operaia di Cascina si trova a chiedere aiuto alla cittadinanza. In questi giorni siamo stati invitati a svuotare completamente il locale. Cerchiamo anime altruiste e volenterose che ci permettano di depositare i nostri materiali, tutte donazioni, in un qualsiasi spazio di favore, anche privo di luce, bagno e acqua. Necessitiamo anche di qualche volontario che ci possa aiutare in questo doloroso trasloco, di non molto materiale. Aiutateci a conservare il ricordo storico culturale del territorio, altrimenti, tutto ciò andrà perso. Speranzosi in un caritatevole riscontro, la Società Operaia vi abbraccia”.

By