Sono sette i probabili ripescaggi dalla serie D alla Lega Pro. Ecco la graduatoria ufficiale

PISA – Sette probabili posti. I ripescaggi in Lega Pro, dalla Serie D, potrebbero riguardare ben sette squadre. Al momento, infatti Andria BAT, Borgo a Buggiano, Campobasso, Portogruaro, Sambenedettese, Treviso e Tritium sono a un passo dall’addio al professionismo, dopo il blocco da parte della Co.Vi.Soc.

Tra rinunce e addii forzati ecco quindi aprirsi le porte per diverse compagini dell’Interregionale. La Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato le graduatorie per il ripescaggio basate sul posizionamento in classifica e che conteranno per il 50% nella creazione della graduatoria finale. Virtus Vecomp, Casertana e Nuova Cosenza hanno già annunciato che richiederanno di poter giocare in Lega Pro. Tra le squadre retrocesse dai professionisti solo Gavorrano e Aversa Normanna sembra che tenteranno la carta del ripescaggio. Tra le prescelte dalla Serie D (cinque con molta probabilità) non ci saranno sicuramente Matera e Viterbese: la prima per illecito sportivo, la seconda perché non iscritta nemmeno alla prossima Serie D. Anche la Torre Neapolis ha già annunciato che non richiederà il ripescaggio in Lega Pro. In forte dubbio le “piccole” Virtus Castelfranco e Santhià che decideranno il loro destino nei prossimi giorni. Molto possibilista il Foggia che spera di scalare numerose posizioni grazie a due parametri come tradizione sportiva e numero di spettatori negli ultimi cinque anni (valenti ognuno il 25% l’uno nella determinazione della graduatoria definitiva).

Di seguito la graduatoria con i vari punteggi:

1° posto – VIRTUSVECOMP VERONA (vincente finale)
2° posto – CASERTANA (perdente finale)
3° posto – TORRE NEAPOLIS (migliore semifinalista – quoziente punti 1,7647)
4° posto – VIRTUS CASTELFRANCO (altra semifinalista – quoziente punti 1,7352)
5° posto – SANTHIA’ (1^ squadra eliminata IV fase – 2° classificata in campionato – quoziente punti 2,0294)
6° posto – MATERA (2^ squadra eliminata IV fase – 3° classificata in campionato – quoziente punti 2,0000, esclusa dal ripescaggio ex punto D/4 C.U. 171/A F.I.G.C.)
7° posto – VITERBESE (3^ squadra eliminata IV fase – 3° classificata in campionato – quoziente punti 1,8529, esclusa dal ripescaggio perché società rinunciataria al Campionato Serie D 2013/2014)
8° posto – NUOVA COSENZA (1^ squadra eliminata III fase – 2° classificata in campionato – quoziente punti 2,1470)
9° posto – MACERATESE (3^ squadra eliminata III fase – 4° classificata in campionato – quoziente punti 1,8823)
10° posto – PISTOIESE (4^ squadra eliminata III fase – 5° classificata in campionato – quoziente punti 1,8529)
11° posto – OLGINATESE (2^ squadra eliminata III fase – 3° classificata in campionato – quoziente punti 1,8421)
12° posto – AREZZO (5^ eliminata III fase – quoziente punti 1,3529)
13° posto – ATL. PRO PIACENZA (1^ squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,9117)
14° posto – LAVAGNESE (2^squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,8235)
15° posto – GELBISON V. LUCANIA (3^ squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,7647)
16° posto – REAL VICENZA (4^ eliminata II fase – quoziente punti 1,7631)
17° posto – FOGGIA (5^ squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,7058)
18° posto – VIS PESARO (6^ eliminata II fase – quoziente punti 1,6764)
19° posto – LUPA FRASCATI (7^ squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,6470)
20° posto – LECCO (8^ eliminata II fase – quoziente punti 1,6315)
21° posto – VOLUNTAS SPOLETO (9^ squadra eliminata II fase – quoziente punti 1,4411)

 

Fonte: www.tuttolegapro.com

20130717-170915.jpg

By