Sorpreso all’aeroporto Galilei con 69 ovuli di droga

PISA – I Finanzieri del Comando Provinciale di Pisa, presso l’aeroporto “Galilei”, hanno arrestato un giovane italiano con 69 ovuli di hashis nell’addome.

Il tutto è avvenuto all’interno della sala arrivi internazionali dello scalo dove, nel corso delle operazioni doganali, i militari insospettiti dalla segnalazione dell’unità cinofila e dal successivo atteggiamento del giovane che tradiva inquietudine e nervosismo, non si sono lasciati convincere dalle contraddittorie affermazioni sul suo viaggio appena concluso a Fez (Marocco).

Pur non rinvenendo nulla addosso al giovane italiano, i militari della Guardia di Finanza, non escludendo l’ipotesi che potesse nascondere sostanze stupefacenti, hanno approfondito i controlli. Gli esami radiologici effettuati in ospedale, come disposto dal Dott. Mantovani, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pisa, hanno confermato la presenza di corpi estranei all’interno del suo addome. Si trattava di 69 ovuli contenenti un quantitativo pari a 441 grammi di hashish. Il giovane è stato arrestato.

Fonte: Guardia di Finanza

20140604-142112.jpg

By