Spazio di Via Garibaldi, il comunicato dell’Unione Inquilini Pisa

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Unione Inquilini Pisa.

Riceviamo con piacere la notizia della riappropriazione da parte delle donne che combattono dello spazio di via Garibaldi, avvenuto anche grazie alla vicinanza del quartiere che si è sempre schierato accanto a loro.  Ricordiamo ancora una volta come l’immobile fosse stato salvato dal degrado e dalla sporcizia per essere riqualificato ed utilizzato per lodevoli iniziative sociali che, finalmente, potranno riprendere.

Ci stupiamo come alcune associazioni o partiti cittadini possano inviare comunicati stampa con i quali chiedano che QUESTO IMMOBILE venga concesso attraverso bandi pubblici, visto che la possibilità di farlo c’è stata da anni ed è stata paventata SOLAMENTE dopo che lo spazio era steso nuovamente agibile.

Per quale motivo la proposta di assegnazione mediante bando non è arrivata prima della riqualificazione?  Perchè il Comune negli anni precedenti alla riqualificazione non si è mossa ed ha provveduto allo sgombero dei locali solamente dopo che erano stati risistemati?

Per questo motivo, considerate le tante richieste da parte delle molteplici associazioni cittadine di assegnazione degli spazi pubblici sfitti, chiediamo a gran voce che il Comune provveda a RIQUALIFICARE gli altri immobili degradati come la MATTONAIA e gli immobili ex usl alle Gondoole, evitando di usare la forza per sgomberare quelli che sono stati resi agibili dalla buona volontà dei cittadini.
Allo stesso tempo, chiediamo l’apertura di un tavolo con tutte le associazioni richiedenti per l’individuazione degli altri immobili sfitti posti nel territorio comunale, al fine di una riqualificazione programmata degli spazi che DEVONO ESSERE RESI UTILIZZABILI A TUTTI I CITTADINI!

 

By