Speciale Elezioni 2020 a Cascina. Cristiano Masi, dibattito con Don Zappolini

CASCINA – “La politica è una delle forme più preziose di carità“. A partire da questa frase di Papa Francesco, venerdì 28 agosto, presso la Piazzetta di Alessio di Titignano, si è svolta un’altra iniziativa per la cittadinanza a sostegno della candidatura a Sindaco di Cristiano Masi.


Ricordando le figure di Alessio e “il curato”, Don Vio, Cristiano Masi ha introdotto il tema della serata, partendo dal discorso di Papa Francesco ai Sindaci dell’ANCI. “Ascolto, fiducia e contatto sono le parole chiave che mi contraddistinguono, che ho fatto mie durante i vent’anni di esperienza maturata come clown dottore nei reparti di pediatria, nonché nei molti progetti in ambito sociale, sportivo e del terzo settore di cui sono stato parte” – spiega Masi – “Cascina e i suoi cittadini meritano un nuovo percorso fondato su questi tre concetti essenziali, alla cui base c’è la cura,
quella per la città e per le persone
”.

Interessante e ricco di riflessioni il dialogo con i due ospiti presenti alla serata Don Armando Zappolini, parroco di Ponsacco, e Pierluigi Consorti, docente universitario diritto canonico. Entrambi hanno sottolineato, dal loro punto di vista di cattolici, operatori e studiosi del terzo settore, come il ruolo di un Sindaco debba essere quello dell’ascolto di tutte le esperienze delle organizzazioni di volontariato e del terzo settore, che devono essere valorizzate quotidianamente, per essere vissute sotto una luce nuova, come fonte di “progettazione del bene e della sicurezza dei territori” assieme alle

Amministrazioni pubbliche. Don Armando ha poi sottolineato come, soprattutto oggi, sia necessaria una politica diversa, che “allarghi la piazza invece di alzare la torre”, mentre Pierluigi Consorti ha chiuso la serata con un invito, a tutti i cittadini di Cascina, a votare per un Sindaco che riesca ad allargare il “noi” e riesca, una volta eletto, ad essere il Sindaco di tutti, anche di chi ha votato per altri.

La serata, alla quale hanno partecipato quasi 100 persone, si è chiusa con le parole di Cristiano, il quale ha invitato a trasmettere l’entusiasmo percepito nella serata a tutti i conoscenti, con la convinzione di poter vincere le elezioni e cambiare le sorti di Cascina per il bene dei suoi cittadini.

By