Spiagge libere attrezzate. La proposta di Romoli commentata dal presidente di ConfLitorale

Pisa – La proposta sulle spiagge libere attrezzate di Calambrone è stata oggetto di interesse del presidente di ConfLitorale Fabrizio Fontani.

E’ stata presentata da Simone Romoli una novità per le spiagge libere attrezzate di Calambrone, alla quale Fontaini risponde: “In linea generale non siamo contrari, e siamo anzi disponibili ad approfondire seriamente la questione. Va salvaguardato il principio dell’universalità del provvedimento, che come è ovvio non può essere riservato esclusivamente alla spiagge libere attrezzate del Calambrone, ma se adottato, dovrà essere applicato a tutto il litorale pisano e all’intero territorio comunale. Così, a partire dal criterio dell’assenza di parcheggio interno, ogni imprenditore, commerciante, concessionario privo di questa opportunità, dovrà avere la medesima facoltà di potersi riservare una parte degli stalli blu a favore della propria clientela, impegnandosi con il comune a realizzare come contropartita qualche lavoro di pubblica utilità”.

Credo che una proposta così formulata farà a gola a molti” – ammette Fontani – “considerando soprattutto la strutturale ed economicamente drammatica mancanza di parcheggi sul litorale. Pensiamo a Marina di Pisa, dove stabilimenti balneari, locali e pubblici esercizi vivono da anni una situazione di perenne disagio e di incassi mancati. Ma penso anche ai negozi del centro storico, che offrendo una qualche contropartita in termini di pubblica utilità, potrebbero riservare un tot di stalli blu ai loro clienti”.

Siamo disponibili ad approfondire tutti gli aspetti di questa proposta nelle sedi più opportune” – questa la conclusione di Fontani – “pronti a portare il nostro concreto contributo”.

By