“Spiagge Sicure”, oltre ottomila sequestri. Plaude anche Confcommercio

PISA – Presentati presso la sala stampa del Comune di Pisa agli organi di informazione i risultati della CampagnaSpiagge Sicure” promossa quest’estate dal Comune di Pisa per quel che riguarda la sicurezza del nostro litorale.

 

di Giovanni Manenti

Numeri di tutto rispetto che hanno soddisfatto in primo luogo l’Assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno visto che nel periodo in esame sono stati sequestrati dalla Polizia Municipale oltre ottomila oggetti che facevano parte di un commercio abusivo, tra cui mille pezzi di bigiotteria, oltre mille giocattoli (operazione questa particolarmente importante perché salvaguarda la salute dei più piccoli), circa 200 occhiali ed oltre 3500 tra costumi, teli e parei, così come sono risultati oggetto di confisca circa 900 capi di abbigliamento e decine di borse, oltre ad altra oggettistica di vario genere.

L’attività capillare ha conseguentemente portato all’identificazione e denuncia per commercio ambulante abusivo di 98 stranieri, mentre sono state allontanate 50 persone a bordo di camper per campeggio abusivo in aree non autorizzate e due le denunce all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di armi, al pari di altre tre per offese e minacce, oltre, infine, a due comunicazioni di reato per illecito edilizio.

Tuttociò, unitamente alle infrazioni al Codice della Strada che hanno determinato, nel riferito periodo estivo, 148 incidenti (per fortuna senza alcuna vittima), 9 denunce per guida in stato di ebbrezza, con 53 rimozioni coatte e 350 violazioni per sosta nei vialetti antincendio degli Stabilimenti balneari, è stato reso possibile grazie al massiccio utilizzo di Agenti di Polizia Municipale per una media di 15 unità giornaliere, con punte di 17 in particolari periodi di punta, assegnate specificamente al litorale per i mesi estivi.

“Ritengo importante portare a conoscenza i risultati ottimali dell’operazione “Spiagge sicure” – afferma Giovanna Bonanno – che si è svolta nel periodo estivo lungo il litorale è di cui sono particolarmente orgogliosa per il lavoro svolto dagli Agenti di Polizia Municipale grazie anche al potenziamento degli organici con nuove assunzioni mirate, il che ha consentito di addivenire ad un elevata quota di sequestri di merce e di lotta all’abusivismo, con l’intenzione di riproporre detta azione anche negli anni a seguire”.

“Questi risultati sono il frutto dell’impegno di tutte le forze di Polizia Municipale attraverso un’azione capillare mirata a debellare il più possibile il commercio abusivo – afferma il capo della Polizia Municipale Michele Stefanelli – che ha altresì consentito di monitorare al meglio tutte le varie gamme legate a tale comparto, sia per quel che riguarda il settore alimentare che il commercio di abbigliamento e giocattoli, a cui hanno fatto seguito anche azioni di routine quale il rilevamento di infrazioni al Codice della Strada ed in aiuto a turisti che si fossero trovati in difficoltà per infortuni e quant’altro”.

“È stato fatto un ottimo lavoro per il quale devo ringraziare tutti i miei collaboratori che non hanno lesinato energie per coprire i tre turni giornalieri previsti – afferma il responsabile Maurizio Novi – il che ci ha consentito di tenere costantemente sotto monitoraggio qualsiasi forma di attività, rilevando come unica nota stonata come quest’anno vi sia stato un incremento di incidenti stradali, in particolare per quel che riguarda l’utilizzo di motorini da parte dei ragazzi di Livorno, mentre positiva è stata la collaborazione con il nuovo posto di Assistenza Medica aperto a Marina di Pisa che ha consentito di ridurre drasticamente gli accessi presso il Pronto Soccorso di Cisanello”.

CONFCOMMERCIO PLAUDE A SPIAGGE SICURE

Più di 8mila sequestri di merce venduta abusivamente e oltre 4mila multe elevate. I numeri del lavoro svolto durante l’estate sul Litorale pisano dalla Polizia Municipale sono un toccasana in termini di lotta alla contraffazione e al commercio abusivo, e i vertici di Confcommercio Provincia di Pisa non possono che essere soddisfatti di fronte all’attività dei vigili urbani sulle nostre spiagge, nell’ambito dell’operazione “Spiagge Sicure”.

«Il bilancio dell’attività della Municipale è il chiaro segno di un impegno concreto verso il rispetto delle regole e del lavoro di imprenditori e commercianti. Per questi risultati dobbiamo ringraziare l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno, il comandante Michele Stefanelli, l’ispettore responsabile dei servizi sul Litorale Alessandro Novi e gli agenti della Polizia Municipale» dice la presidente di Confcommercio Pisa, Federica Grassini.

Tra la merce sequestrata dagli agenti: capi di abbigliamento, borse, costumi, occhiali e giocattoli. Un campionario che la dice lunga sulla quantità e la varietà di oggetti contraffatti in circolazione. «Il fenomeno è preoccupante e Confcommercio Pisa sta portando avanti da anni un’assidua battaglia contro l’abusivismo e la contraffazione, promuovendo iniziative volte al rispetto delle regole e tutelando chi lavora nel rispetto della legalità»

Ottimo il lavoro svolto sul Litorale, ma Grassini chiede anche un intenso controllo nel centro di Pisa, dove le attività di commercio illegale sono all’ordine del giorno e compromettono il lavoro dei commercianti e degli imprenditori che operano regolarmente. «Auspichiamo di vedere gli stessi risultati e la stessa efficacia d’azione anche nel centro storico, dove il fenomeno è ancora lontano dall’essere debellato» .

By