Sport e solidarietà, al Cus Pisa un match di baskin per la festa di Natale

PISA – Un Natale all’insegna dello sport, della solidarietà e dell’inclusione sociale. Il Centro universitario sportivo pisano (Cus Pisa) organizza per sabato 15 dicembre alle 16 il primo incontro di baskin, la nuova disciplina sportiva ispirata al basket che permette ad atleti normodotati e ad atleti disabili di gareggiare nella stessa squadra, che sposa in pieno i principi di inclusione sociale ed aggregazione praticati quotidianamente dal Cus Pisa nelle sue attività.

A sfidarsi in amichevole sul parquet del Palacus di via Chiarugi saranno le formazioni Baskin Angeli con un’ala Ies e Panda Baskin Altopascio: un’avvincente gara che rappresenta l’evento clou della festa di Natale promossa dal Cus Pisa in vista delle festività natalizie. L’iniziativa, durante la quale interverranno tra gli altri anche il rettore dell’Università di Pisa Paolo Mancarella e il commissario del Cus Pisa Marco Treggi, è aperta a tutti gli atleti e i tesserati Cus Pisa e a tutta la cittadinanza. «Quest’anno abbiamo scelto di fare gli auguri di Natale a studenti e ad atleti con una partita di baskin, che per la prima volta si giocherà presso il Centro universitario sportivo di Pisa – sottolinea Treggi -. Questo giovane sport è stato pensato per permettere a giovani normodotati e giovani disabili di giocare nella stessa squadra (composta sia da ragazzi che da ragazze). L’obiettivo è quello di permettere a tutti i partecipanti di giocare insieme integrandosi e di esprimere il massimo delle proprie capacità con ruoli diversificati. L’Università è studio, sport e integrazione: stiamo lavorando per dare il massimo presso il Cus dove migliaia di studenti di ogni età e regione d’Italia possono studiare, fare sport e divertirsi in tutta sicurezza e in un bellissimo ambiente». Al termine dell’evento sarà offerto un apericena ed è previsto un brindisi collettivo per i tradizionali auguri di Natale.

Loading Facebook Comments ...
By