Stadio, pronti 700.000 euro. Oggi il via alla delibera per i lavori in Consiglio Comunale

PISA – La delibera del Comune relativa ai lavori alla Stadio Comunale sarà votata nella seduta di oggi 21 luglio (dalle 15, Sala Delle Baleari) del Consiglio Comunale.

Dopo l’approvazione, avvenuta ieri mattina con i soli voti della maggioranza nella Commissione Lavori pubblici del Consiglio Comunale, è la volta ora, per la sua approvazione definitiva, del Consiglio Comunale.

“Sono stati stanziati 700 mila euro – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli – per potere fare fronte a quegli interventi che sono a carico del Comune. Interventi solo strutturali e legati alle aree esteree allo stadio (pubblica illuminazione, video sorveglianza e cancellate) e strettamente necessari per garantire la pubblica sicurezza e consentire l’agibilità dello Stadio”. Entro venerdì prossino, 22 luglio, il Pisa 1909 comunicherà la propria decisione riguardo alla proposta di rinnovo per la convenzione predisposta dalla Amministrazione Comunale.

La convezione dovrebbe avere una durata più lunga rispetto a quella ad oggi in vigore. Si pensa a 10 o 15 anni (con un canone di 20 mila euro, più Iva) con in carico alla società sportiva le manutenzioni ordinarie e straordinarie oltre all’adeguamento impiantistico. Durante i lavori della Commissione è stato anche detto che forse le prime partite del Pisa potrebbero essere giocate fuori casa (Empoli), se la Commissione di Vigilanza Prefettizia non esprimerà parere favorevole a seguito dei lavori realizzarli entro il prossimo agosto. Lo stadio comunale, anche per il prossimo campionato, avrà una capienza di 13 o 14 mila posti.

Da registrare, infine, l’amarezza del consigliere Giovanni Garzella (Fi-PDL) per il quale, la nuova convenzione “per l’Arena Garibaldi, per un così lungo periodo, affossa di fatto e definitivamente il sogno di un nuovo Stadio!”

By