Stanziati tre milioni di euro per mantenere 300 migranti. Ceccardi (Lega Nord): “Prima la nostra gente”

PISA – Stanziati tre milioni di euro per mantenere 300 migranti dislocati nella Provincia di Pisa di qui alla fine dell’anno.

image

In un momento in cui le nostre aziende chiudono martoriate dalle tasse e dalla burocrazia, padri e madri perdono il lavoro e i figli non hanno speranza in questo futuro, la priorità del Governo è accogliere nuovi immigrati, senza che le amministrazioni locali pisane si ribellino minimamente.

Che fine fanno gli aumenti vertiginosi su imu, autostrade, riscaldamenti, irpef per partite iva e tutte gli altri odiosi balzelli? I servizi locali vengono tagliati in maniera trasversale e le tasse locali aumentano. Dove finiscono i nostri soldi?
I territori subiscono una continua limitazione della propria autonomia e il governo centrale continua a sprecare risorse aiutando gli immigrati.

Non c’erano 300 famiglie pisane in difficoltà da aiutare con 35 euro al giorno?
La Lega Nord annuncia proteste e presidi contro l’arrivo previsto dei nuovi migranti ad Aprile. Difenderemo strenuamente la maggioranza dei cittadini, convinti che prima di tutto deve venire la nostra gente, poi, se c’è posto, gli stranieri.

Fonte: Susanna Ceccardi – Lega Nord

You may also like

By