Stefano Nesi, patron di NGM: “Certe critiche non me le aspettavo, entro 21 giorni speriamo nell’agibilità”

PISA – E’ intervenuto telefonicamente alla trasmissione “Il Rossocrociato” in onda su GTV condotta da Massimo Marini è il patron di NGM Stefano Nesi, un pò amareggiato per certe critiche subite dai tifosi e quindi ha voluto fare delle precisazioni sui lavori allo stadio.

di Maurizio Ficeli

“La situazione dell’Arena – afferma Nesi – fino a che non sarà agibile, non si potrà assolutamente aumentare la capienza. Abbiamo fatto e stiamo facendo del nostro meglio, ma per poter aumentare la capienza, occorre che venga concessa l’agibilità, e questa la deve dare la commissione preposta. Non sono correlabili i lavori in corso con l’ampliamento della capienza”.

Riguardo a certe critiche da parte dei tifosi sui siti, Nesi dice precisa: “Ci sono rimasto male per certe accuse infondate che sono francamente intollerabili. Ripeto, l’Arena è attualmente inagibile, con tutto ciò noi stiamo facendo miracoli, abbiamo fatto tanti lavori e continuiamo a farli, oltre ad essere stati partecipi della vita della società agevolando e saldando gli stipendi dei tesserati. Il nostro intento – conclude Nesi – è quello di restituire lo stadio alla città il prima possibile, ultimando i lavori a livello di sicurezza, completando illuminazione, tribuna Stampa, telecamere ed il Gos. La nostra speranza e’ che entro 21 giorni si ottenga l’agibilità per portare la capienza intorno ai 10.000 spettatori”.

By