Stefano Pioli ambasciatore del tartufo di San Miniato

PISAStefano Pioli è un nuovo ambasciatore del Tartufo di San Miniato. L’allenatore della Fiorentina ha ricevuto il riconoscimento onorifico insieme a un bel tartufo nel corso di una conviviale al ristorante Miravalle preparata dallo chef Paolo Fiaschi a cui hanno partecipato anche Giancarlo Antognoni, l’attaccante Giovanni Simeone (il Cholito), Alberto Marangon e Paolo Bacciotti della Fondazione Bacciotti.

A consegnare il riconoscimento il sindaco Vittorio Gabbanini insieme all’assessore al turismo Giacomo Gozzini e al presidente della Fondazione San Miniato Promozione Delio Fiordispina.
Il legame tra la Fiorentina e il Tartufo Bianco di San Miniato continua dunque dopo che negli scorsi anni sia Antognoni che il Cholito avevano gradito il pregiato frutto della terra ed erano stati promossi, proprio per questo loro apprezzamento, ambasciatori.

Intanto ricevere il tartufo di San Miniato sta diventando una vera e propria tendenza nel mondo dello sport specie dopo che è stato confermato che il “tartufo di San Miniato porta fortuna”. Ecco che dopo che Cristiano Ronaldo il giorno seguente la sua consegna ha realizzato una doppietta, il Cholito Simeone spera di emulare in campionato l’attaccante della Juventus.
“Se sapevo che con il tartufo i giocatori segnano due goal la domenica successiva, venivamo prima e ci portavamo tutta la squadra” – ha commentato il mister Stefano Pioli.
E il sindaco Gabbanini dopo l’invito a Cristiano Ronaldo a venire a San Miniato alla Mostra Mercato Nazionale del Tartufo che si svolgerà nei week-end 10-11, 17-18 e 24-25 novembre,
approfittando anche della pausa del campionato, rilancia: far assaggiare il tartufo di San Miniato a tutta la squadra della Fiorentina.

 

By