Stefano Tronchera: “Abbiamo prestato il fianco al Pisa, commettendo degli errori madornali”

PISA – Il direttore sportivo del Cosenza Stefano Tronchera commenta così il pesante passivo subito a Pisa

di Maurizio Ficeli

“Un cambio di guida tecnica? In questo momento dobbiamo analizzare una situazione delicata e difficile. Ancora non ho sentito il presidente ma non ho ricevuto indicazioni in merito. Dobbiamo analizzare a 360 gradi una situazione complicata, in questo momento non ci sono ragionamenti sull’allenatore. Abbiamo anche conquistato degli ottimi pareggi contro formazioni blasonate. Nell’ultimo periodo però la sensazione è che qualche giocatore sia poco motivato. Se fosse vero è grave, abbiamo il dovere di lottare fino alla fine. Bisogna ritrovarsi al più presto altrimenti si continuano a fare brutte figure”. 

“Il problema è mentale, è inconcepibile che la squadra abbia un volto nel primo tempo e tutt’altro nel secondo.on il Pisa abbiamo prestato il fianco all’avversario commettendo errori madornali. Siamo abituati a lottare e soffrire ma così non va bene. La classifica è particolarmente critica e quindi facciamo mea culpa, ma abbiamo il dovere con grande lucidità di reagire e ribaltare questo scenario, i numeri dicono che possiamo ancora farcela”.

Trinchera interviene poi sui giocatori, in particolare sulla forma di chi è arrivato a gennaio: “Al di là dei processi che si fanno e si faranno, dobbiamo pensare a recuperare la forma migliore in alcuni giocatori. Petrucci e Gerbo hanno dei problemi muscolari, Mbakogu è sulla via del recupero, Tremolada e Trotta stanno inseguendo la miglior condizione. Dobbiamo comunque guardare avanti con fiducia, alla fine tireremo le somme”.

Fonte: TifoCosenza

By