“Stop! Discriminare è un crimine”, uno spettacolo contro omofobia e violenza

SAN GIULIANO TERME – “Stop! Discriminare è un crimine” è lo spettacolo di Alessandro Ciardelli che andrà in scena alle 21 di venerdì 30 giugno nella saletta del bar pasticceria “Il Ponticello” di San Giuliano Terme (via Statale Abetone 39).

Un’atmosfera raccolta e tante voci in una voce sola per affrontare da più punti di vista il tema dell’omofobia e della violenza in generale. Lo spettacolo è ideato, scritto e interpretato da Alessandro Ciardelli, attore della Compagnia di Nerino. La serata sarà così composta: trenta minuti di spettacolo con un contributo video a tema e a seguire l’incontro-dibattito con l’autore moderato da Francesco Bondielli e curato dall’associazione culturale e naturalistica “Il Ponticello”.

Dalle 19 è in programma l’apericena a cura di Michele Piras, mentre per lo spettacolo a ingresso libero si consiglia la prenotazione al numero: 347.8859684 (i posti disponibili sono 30).

Alessandro Ciardelli, perché uno spettacolo su questi temi?

«Più si parla di questi problemi, più si sensibilizza l’opinione pubblica risolvendoli almeno in parte».

Attraverso quale tipo di linguaggio affronterai i temi?

«Utilizzerò un linguaggio semplice, universale e accessibile a tutti».

Com’è nata l’idea dello spettacolo?

«Ho vissuto esperienze del genere e il teatro è stato un rifugio che mi ha permesso, una volta passata la tempesta, di uscire all’aria aperta più forte di prima».

By