Da Storo a Pisa: ecco l’albero di Natale

 

PISA – È previsto per domattina l’arrivo in centro a Pisa dell’Albero di Natale che la Valle del Chiese e il Trentino omaggeranno quest’anno alla città toscana. L’abete rosso è cresciuto nel territorio di Storo e partirà nel cuore della notte dal Trentino per giungere a destinazione verso le 9-10 di domani giovedì 30 novembre.

Inizieranno poi le operazioni per la sua posa nella Piazza della Stazione Ferroviaria. Una scelta dettata dalle esigenze logistiche per le dimensioni del trasporto eccezionale.

Quella dell’albero di Natale è una novità resa possibile dagli amichevoli rapporti tra Storo e Pisa, nati parallelamente ai ritiri precampionato della squadra calcistica del presidente Giuseppe Corrado organizzati dal Consorzio Turistico e che quest’estate avevano portato al Grilli anche la Mitropa Cup vinta dal Pisa negli anni ’80. Una chicca resa possibile dal lavoro dei volontari dell’Associazione Cento e del Ct Valle del Chiese.

L’operazione Albero di Natale Valle del Chiese vede dirette protagoniste le due amministrazioni Comunali di Storo (con l’assessore Stefania Giacometti e Fabio Marini) e di Pisa, con il supporto del Consorzio Turistico di Valle con il presidente Massimo Valenti e dell’assessore alla Protezione Civile Tiziano Mellarini. E la benedizione di Trentino marketing. La pianta ha una altezza di 13 metri e mezzo e verrà trasferita nella città toscana con un mezzo della Provincia Autonoma.

Nei prossimi giorni è poi prevista la sua inaugurazione alla presenza di una folta delegazione della Valle del Chiese accompagnata dai Polenter di Storo che cucineranno la super apprezzata polenta Carbonera per la gioia dei tifosi neroazzurri che hanno avuto modo di degustarla e apprezzarla nelle ultime due estati. L’appuntamento vedrà naturalmente la partecipazione dello staff del Pisa. Un’occasione ideale per iniziare a parlare della prossima stagione.

L’arrivo dell’Albero di natale a Pisa coincide con l’avvio delle manifestazioni natalizie inserite nel contenitore Avvento in Valle del Chiese l’ultima novità nel ricco calendario degli eventi natalizi in Trentino. Domenica vi è stata l’inaugurazione del Mercatino di Natale delle Streghe che proseguirà sino al 26 dicembre. Sempre a Borgo Chiese ci saranno I Presepi nelle Fontane di Condino promossi dalla Pro Loco a partire da domenica 10 dicembre. Nelle proposte natalizie di questa Valle del Trentino, posta tra il lago d’Idro e le Dolomiti di Brenta, vi sono poi il nuovo Presepe Vivente della Valle del Chiese in programma il 26 e 27 dicembre nel scenografico palcoscenico di Castel S. Giovanni a Bondone. E quindi Valdaone Presepio che vedrà le Pro Loco di Bersone, Daone e Praso, realizzare il tradizionale evento negli scorsi più suggestivo del nuovo comune di Valdaone; e quindi i presepi allestiti nelle Frazioni di Storo e il contestuale concorso “I Masoi de formantass sui spergoi” (letteralmente i mazzi di pannocchie sui balconi) riservato alla più creativa esposizione di pannocchie voluta dalla Pro Loco M2. Per chiudere l’evento Natale….in Strada che il 23 dicembre animerà la frazione di Pieve di Bono-Prezzo. INFO: www.visitchiese.it

Contestualmente dodici ristoratori della Valle del Chiese e delle Giudicarie Centrali proporranno nei fine settimana fino al 26 dicembre la Gastronomia delle Dolomiti con una serie di piatti unici a base di prodotti alimentari esclusivamente locali, proposti sotto il nome di C’è più gusto

Loading Facebook Comments ...
By