Strade Regionali, la Regione Toscana stanzia oltre 24 milioni. A Pisa 2 milioni e 500 mila euro

PISA – Rimodulati 24 milioni e 700mila euro dalla Regione per le strade regionali.Lo ha deciso la Giunta su proposta dell’assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli approvando una delibera che suddivide così l’ammontare dei fondi

circa 9 milioni di nuove risorse, di cui 7 milioni costituiti da nuove risorse già stanziate con il bilancio 2014, e 2 milioni e 178mila euro per nuovi interventi di risanamento acustico; 15,7 milioni di risorse già presenti nel Programma Investimenti per interventi già programmati, ultimati (contenziosi con imprese), in corso o in fase di progettazione. “Prosegue l’impegno della Regione per la messa in sicurezza e il miglioramento del sistema della viabilità in Toscana – ha commentato l’assessore Ceccarelli – Con questo intervento consentiamo il completamento di alcune opere, di altre l’avanzamento e di altre ancora la ripresa. E’ uno sforzo importante che la Regione fa in un momento non facile consapevole di quanto l’infrastrutturazione del territorio possa favorire lo sviluppo e la creazione di posti di lavoro”. Questi gli interventi nel dettaglio.

In provincia di Pisa andranno 2 milioni e 500mila euro per la soluzione di contenziosi e riserve.

In provincia di Firenze andranno oltre 12 milioni di euro: per i lotti 4,5, e 6 della “SRT 429 – Variante Empoli-Castelfiorentino, 6 milioni 975 mila euro; per la “SRT 69 – LOTTI 1, 3, 4 – rotatoria su SRT 69 al Casello di Incisa, 110 mila euro; per la “SRT 69- variante in riva destra d’Arno, lotto 5″ – stanziamento aggiuntivo di 4 milioni e 621mila euro; per la “SRT 222 – Variante di Strada in Chianti, 3° lotto, stanziamento aggiuntivo di 9mila euro; per la “SRT 429 – variante Certaldo-Poggibonsi” stanziamento aggiuntivo di 332mila euro.

Al territorio aretino saranno destinati oltre 3 milioni e 500mila euro: per la “SRT 69 – variante in riva destra d’Arno, 1 e 2 lotto” un maggiore finanziamento di 2 milioni di euro; per la “SRT 69 – variante in riva destra d’Arno, 3 lotto” finanziamento aggiuntivo di 196mila 500 euro; per la “SRT 71 – variante di Camucia IV lotto” ,finanziamento aggiuntivo di 552mila euro; per la “SRT 71 – variante di Santa Mama, 1 lotto” – finanziamento aggiuntivo di 750mila euro; per la “SRT 258 – adeguamento, messa in sicurezza e rifasamento sismico di Ponte Presale in Comune di Badia Tedalda” – stanziamento aggiuntivo di 2200 euro. In provincia di Pistoia andranno 650mila euro: per il “Collegamento SP1/SR66/SP9 Pistoia sud”, stanziamento aggiuntivo di 350mila euro e per la “SRT 435 – variante di Chiesina Uzzanese, 2 lotto”, stanziamento aggiuntivo di 300mila euro.

Per il territorio di Massa e Carrara 1 milione 884mila euro per la “SRT 445 – variante di Santa Chiara”. Inoltre, alla Strada di Grande Comunicazione Firenze-Pisa-Livorno saranno destinati 2 milioni di euro per interventi urgenti.

Per quanto riguarda il programma risanamento acustico delle strade regionali, sono previsti interventi di risanamento acustico sulle strade regionali per un totale di 2 milioni e 178mila euro. Infine, sono state riprogrammate le seguenti risorse: -4 milioni di euro derivanti dal rallentamento dell’intervento di variante alla SRT 2, al centro abitato di Staggia che saranno destinati a “SRT 2 – variante Monteroni-Monsindoli, lotto 2″ e 178mila euro derivanti dall’intervento di risanamento acustico SRT 435 in località Pieve a Nievole che saranno destinati a interventi di risanamento acustico.

Fonte: Regione Toscana

20140623-191138.jpg

You may also like

By