Su chat e social l’ordinanza fake: scatterà la denuncia dell’avvocatura regionale

PISA – Nelle ultime ore sta circolando in chat e social una sedicente ordinanza numero 47 con cui si revoca l’ordinanza 46 – ovvero l’ordinanza che, a partire da oggi, consente l’attività motoria nel perimetro comunale. Oltre alla revoca il testo in circolazione prevede gravi sanzioni per i trasgressori.

Benché apparentemente simile alle ordinanze autentiche si tratta di un evidente falso. Nel segnalarlo si rende noto che l’Avvocatura regionale è stata già investita del caso. Nella giornata di domani sarà presentata denuncia alle autorità competenti per falso materiale e ideologico.

By