Successo per il Gran Galà di Pattinaggio dell’Aics

POMARANCE – Riceviamo e pubblichiamo il resoconto della manifestazione Gran Galà di Pattinaggio dell’Aics di Pisa, tenutasi nei giorni scorsi a Pomarance. “Spesso ci avviciniamo allo sport per passatempo, spinti dal desiderio di stare qualche ora in più con i propri amici, o più semplicemente per allontanarci dai pensieri. gala_pattinaggio_aics_2015Spesso, però, la nostra visione dello sport cambia, soprattutto quando quella disciplina diventa parte di noi stessi e colora così la nostra vita. Ciò che tutti noi abbiamo visto sabato 16 maggio all’evento benefico di pattinaggio artistico “Un Mondo di… Solidarietà – sogni sportivi che diventano realtà” presso la Palestra Comunale Gallerone a Pomarance, organizzato dal Gruppo Sportivo San Dalmazio – La Civetta, in collaborazione con l’AICS di  Pisa, il Comune di Pomarance e l’USD Pomarance Calcio, è stato uno tra i massimi esempi d’Arte. Dopo la presentazione di Guido Mandrioli, ex campione di pattinaggio, tecnico e presentatore di importanti manifestazioni nazionali, degli atleti nazionali e internazionali di pattinaggio artistico, che si sarebbero esibiti di lì a poco – Andrea Aracu, Debora Sbei, Annalisa Graziosi, Marco Santucci, Alice Capecchi, Claudio Palma, Carlotta Bucelli, Lucrezia Mancini, la coppia Alberto Maffei e Rachele Campagnol, e Nishink Shingo – sono stati invitati al centro della palestra il Sindaco del Comune di Pomarance Loris Martignoni, l’Assessore allo Sport Leonardo Fedeli, l’Assessore all’ Istruzione, al Sociale e all’Associazionismo Camilla Sguazzi, l’Assessore alla Cultura Ilaria Bacci e il Vice Presidente del Gruppo Sportivo San Dalmazio Massimo Fabiani. Con grande piacere i rappresentanti del Comune hanno ringraziato l’Associazione per aver dato vita all’evento, ricordando, inoltre, che i fondi andranno devoluti all’USL 5 e destinati alle famiglie disagiate per dare la possibilità ai bambini di poter praticare qualsiasi sport nel Comune di residenza. Sono state pronunciate importanti parole, capaci di infondere coraggio e voglia di sperimentare, ed è proprio questo che spera di fare il Vice Presidente del G.S San Dalmazio, Massimo Fabiani. Ma sono le “Civettine” a fare gli onori di casa, dando il via alla serata, con una performance di gruppo, che ha dato modo di scorgere i grandi miglioramenti delle atlete. Nelle ore seguenti si sono susseguite le interpretazioni magistrali degli ospiti, i quali oltre a regalarci prove di enorme professionalità, ci hanno emozionato totalmente. Ciò che fa di un pattinatore un vero professionista non è solo la lunga lista di riconoscimenti, ma l’amore infinito per la propria disciplina e tutto questo è tangibile ogni volta che è in pista. La bellezza di queste serate è avere la possibilità di comprendere il vero significato dello sport. Ecco, allora, che la beneficenza diventa ancora più importante: ogni bambino ha il diritto di scoprire il suo sport, la sua via. Non importa se quella passione potrebbe durare in eterno o cadere dopo qualche anno, ciò che conta è provare. Il Gruppo Sportivo San Dalmazio La Civetta, dopo una riflessione sulla seconda edizione, è pronto a continuare, a migliorare e a portare nelle nostre zone il pattinaggio artistico, uno tra gli sport più completi che esistano. Per concludere, è d’obbligo ringraziare tutti coloro che hanno supportato il Gruppo per la realizzazione di questa splendida serata: il Comune di Pomarance; Sandro Balestri, Presidente AICS Comitato di Pisa; l’USD Pomarance Calcio per l’organizzazione, presso lo Spazio Savioli, della “Cena degli Atleti e il dopo cena con la partecipazione dell’Orchestra Spettacolo I Favolosi e Roby DJ; la Pubblica Assistenza di San Dalmazio per la loro collaborazione, tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto economicamente, Guido Mandrioli e, naturalmente, tutti i campioni per il grande spettacolo. Un ringraziamento speciale va alle insegnanti della Civetta, Rachele Balestri e Valentina Caponi, senza le quali le nostre atlete non potrebbero avere gli importanti risultati ottenuti, non solo nelle gare, ma anche nella loro maturità di allieve. Avere cura, impegno e amore per il proprio sport è uno dei punti saldi dell’essere artisti.
Con l’occasione, infine, vogliamo dare tutto il nostro sostegno e vicinanza ai lavoratori della Smith Bits di Saline di Volterra e alle loro famiglie, per questo difficile momento, che c’è e tocca tutti da vicino. Continuate a combattere, non mollate, siamo con voi”.

By