“Sul Divin Poeta Parliamo” a Palaia dal 5 all’11 giugno

PISA – Sono trascorsi 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, icona indiscussa della
toscanità, della letteratura e della cultura a livello mondiale.

Per celebrare il “Sommo Poeta” la Regione Toscana ha indetto una serie di iniziative coinvolgendo tutte le associazioni e soggetti sia pubblici che privati del territorio, attraverso l’organizzazione di
eventi, incontri, mostre e conferenze che andranno a far parte di un cartellone diffuso e condiviso.

Anche il Comune di Palaia ha aderito a questo importante progetto culturale, che si è concretizzato nella creazione di una rassegna dedicata alla figura di Dante, che si svolgerà nella splendida cornice
della monumentale Pieve di San Martino a Palaia.

Sul Divin Poeta Parliamo” si terrà dal 5 all’11 Giugno, nell’arco di una intera settimana, dove ci saranno mostre d’arte, conferenze ed incontri oltre a rappresentazioni teatrali e musicali.
L’evento è organizzato dal Comune di Palaia, in collaborazione con il Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli, la Parrocchia di Palaia e Partino e vede la partecipazione delle associazioni di volontariato e artisti locali.

Ad aprire la rassegna, Sabato 5 Giugno alle 18.30, sarà l’inaugurazione della mostra inedita di undici sculture “I Papi della Divina Commedia” a cura della Sig.ra Letizia Cucciarelli Migliorini, assieme alla degustazione di pregiati vini locali della Tenuta di Usiglian del Vescovo. La mostra di sculture sarà visitabile per tutta la settimana.

Nella stessa serata, alle 21, incontro-conferenza “Dante e il Medioevo nella canzone italiana” a cura di Marco Masoni.
Il secondo appuntamento in programma è per Mercoledì 9 Giugno alle 21 con “Commedia Umana … tra parole e musica”, a cura dell’Accademia Musicale “Il Pentagramma” di Forcoli: un’interpretazione musical-teatrale di brani tratti dalla Divina Commedia con letture di Emma Reggio e Lia Fiore accompagnate dal gruppo strumentale “Ensemble”. A chiudere la kermesse, Venerdì 11 Giugno alle 21, una serata dedicata ad alcuni personaggi decantati nella Commedia, in particolare alla figura di Francesca da Rimini, con la conferenza “Gli artisti e la Commedia: il caso Francesca”, a cura della Prof.ssa Lucia Battaglia Ricci, critica, filologa e storica della letteratura italiana.

La partecipazione alle iniziative è gratuita ma, in ottemperanza alle norme anti-contagio attualmente vigenti, per gli spettacoli e le conferenze è prevista la prenotazione obbligatoria, telefonando ai
numeri 0587 621437 (Ufficio Turismo) oppure al 328 8325711 (Comitato di Montefoscoli). Per quanto riguarda la mostra d’arte invece, l’ingresso è libero ma contingentato.

By