Svincolo killer, il Sindaco Filippeschi chiede al Ministro un incontro urgente

PISA – “Rotatoria Subito!”: dopo la partecipata manifestazione di sabato 16 luglio, che ha visto scendere in strada centinaia di persone tra cittadini, politici e istituzioni, oggi il sindaco Marco Filippeschi ha scritto al ministro Graziano del Rio chiedendo un «incontro urgente perché con il Suo personale interessamento si possa giungere alla soluzione definitiva, allo stanziamento del finanziamento e dunque ad una sollecita apertura del cantiere per la realizzazione della rotatoria di San Piero a Grado».

Tanti, troppi gli incidenti, anche mortali, che si sono succeduti (ben 39 in quattro anni tra il 2010 e il 2013) al pericoloso svincolo tra autostrada, Fi-Pi-Li e strada provinciale del mare. Serve una rotatoria per garantire la sicurezza stradale, un’opera che interessa le decine di migliaia di pisani e toscani che tutti i giorni, soprattutto nei weekend e nelle giornate estive, per recarsi sul litorale devono percorrere lo svincolo.

Senza ricostruire il lungo iter che ha portato alla progettazione e alla definizione delle competenza, il Sindaco fa riferimento all’ultima comunicazione ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dipartimento per le Infrastrutture e i Sistemi Informativi e Statistici, a firma del Direttore generale Arch. Mauro Coletta (Prot. 0009627-21/09/2015), pervenuta alla Prefettura di Pisa, e dunque al Comune, il giorno 30 dicembre 2015, che ripercorre le intese intercorse, i passaggi di competenze avvenuti, le realizzazioni progettuali effettuate e che così conclude, riferendosi al finanziamento dell’opera: “Attualmente, la proposta di aggiornamento del Piano finanziario è all’esame di questa Direzione che concluderà a breve la propria istruttoria al fine di dar seguito al successivo inoltro al CIPE”.

«In oltre sei mesi di stallo, senza che la decisione annunciata sia stata presa, vi sono state ripetute sollecitazioni, fatte per via informale, anche da parte dei Parlamentari che sono espressione del nostro territorio – scrive il primo cittadino – Lo scorso sabato 16 luglio, il Comune di Pisa e il Consiglio territoriale di partecipazione 2, hanno organizzato una riuscita manifestazione dimostrativa presso lo svincolo in oggetto, con la parola d’ordine «Per la sicurezza. Rotatoria subito!», partecipata da sindaci dei comuni pisani, rappresentanti di associazioni, rappresentanze d’interessi economici, presenze di cittadinanza attiva dei quartieri più interessati. L’iniziativa, che non ha voluto recare ostacolo alla mobilità, particolarmente intensa nel periodo estivo, ha avuto vasta eco sui mezzi d’informazione e ha perseguito lo scopo di richiamare l’attenzione di tutte le istituzioni competenti, in primo luogo del Ministero»

By