Tante novità per la Fiera di Sant’Ermolao a Calci

CALCI- Spettacoli, concerti, laboratori ma anche mercato della fiera, luna park, mostre d’arte e animazione per bambini. Tutto pronto in Val Graziosa per l’attesissima Fiera storica di Sant’Ermolao che si svolgerà i prossimi 3, 4 e 5 agosto a Calci grazie all’impegno e al lavoro congiunto del Comune e della Consulta delle Associazioni di Calci e con il sostegno dell’Unità Pastorale Val Graziosa.

Presentato nella sala consiliare del Comune di Calci, il programma ufficiale della Fiera di Sant’Ermolao, Santo Patrono di Calci, manifestazione all’insegna del divertimento, cultura e animazione e diventata punto di riferimento estivo per tutta la provincia.

“La nostra scelta principale l’abbiamo fatta nello scorso mandato: far sì che fossero la Consulta e le associazioni di Calci a lavorare sui contenuti e spettacoli della Fiera – interviene il Sindaco, Massimiliano Ghimenti – affinché non fosse più “la festa del Comune” bensì “della Comunità”. E proprio grazie a consulta e associazioni anche quest’anno abbiamo messo a punto un programma ricco ed articolato capace di conciliare tutti gli interessi e le diverse fasce di età e di attrarre tantissimi visitatori. Doveroso ringraziare anche gli uffici comunali”.

Concerti, cover band, mercatini, laboratori, trucca bimbi ma anche giostre, la tombola, la mostra mercato di Mestierando e le esposizioni saranno i protagonisti di una “tre-giorni” capace di richiamare tantissimi residenti e turisti.

“La fiera è una festa dell’intera comunità – aggiunge l’assessore con delega alle attività produttive, Stefano Tordella -, un ulteriore stimolo per vivere e animare il paese grazie e attraverso un calendario ricchissimo. Inoltre la manifestazione è un’occasione propizia per portare un po’ di risorse al territorio favorendo le nostre attività e, ovviamente, per implementare il già ricco flusso di turisti di cui gode Calci. Se anche quest’anno siamo riusciti a mettere in piedi un programma così attrattivo è solo grazie alla sinergia e all’aiuto di tantissimi soggetti coinvolti per la buona riuscita dell’evento”.

Gli fa eco il presidente della Consulta delle Associazioni di Calci, Patrizia Andronico che conclude: “Il lavoro organizzativo è stato importante e ringrazio per questo tutte le associazioni che collaborano, discutono, propongono e realizzano, per rendere il paese sempre più attraente anche all’esterno, rafforzando le sinergie già esistenti. L’importante dialogo con l’Amministrazione Comunale, sempre presente alle riunioni e con gli stessi uffici comunali, disponibili ad aiutarci nelle questioni burocratiche e logistiche, ci permettono di proporre eventi così ricchi, che speriamo anche quest’anno attirino visitatori di tutte le età.” 

By