Targa per celebrare il centenario per il volterrano Mario Canessa

Volterra – Una targa in ricordo di Mario Canessa, volterrano Giusto fra le Nazioni, nel centenario della sua nascita. E’ quella che sarà svelata mercoledì 27 dicembre con una cerimonia in via Matteotti, già via Guidi 46. A precedere lo svelamento della targa un incontro nella Sala del Maggior Consiglio di Piazza dei Priori (ore 15,30). La Comunità ebraica di Livorno parteciperà alla cerimonia.

«Volterra onora uno dei suoi figli migliori – dichiara il sindaco Marco Buselli – Mario Canessa, che ho avuto la fortuna di conoscere prima che ci lasciasse, era una persona squisita ed eccezionale, che ha lavorato sempre per gli altri, portando alto il nome della propria città. Disobbedendo agli ordini, salvò centotrentaquattro persone, in gran parte ebree e questo ha fatto sì che ricevesse la medaglia d’oro al valor civile e che un albero fosse piantato nel Giardino dei Giusti, presso lo Yad Vashem a Gerusalemme. Oggi, proprio in occasione del centenario, metteremo una targa nella via principale della città, ad onorare la sua memoria in tempi, come quelli attuali, che sempre più hanno bisogno di riferimenti importanti. L’anno prossimo, appena terminati i lavori per la realizzazione del nuovo asilo nido della città, intitoleremo a Mario Canessa anche la via che conduce alla nuova infrastruttura scolastica. Durante il Giorno della memoria, a gennaio 2018 invece, scopriremo la targa del viale dedicato ai coniugi Lorenzini, anch’essi riconosciuti Giusti fra le Nazioni, in modo da creare un unico lungo ideale percorso dei Giusti, che da Porta San Francesco, uno dei principali accessi alla città, porterà al nuovo asilo».

By