Tennis. Leonardo Braccini sugli scudi al Torneo ITF di Pontedera

PISA – La copertina del giorno del Torneo Future ITF “Città di Pontedera” – Trofeo Devitalia (25.000 $ più ospitalità, www.itfpontedera.it) se la prende tutta un uomo di casa. Leonardo Braccini, pontederese doc ma tesserato per lo Sporting Club Montecatini, battendo con il punteggio 63 62 Pasquale De Giorgio ottiene il risultato più importante della carriera e si qualifica per la prima volta per il tabellone principale di un torneo internazionale.

Un perfetto profeta in patria il ragazzo che ha mosso i suoi passi sui campi di Via Montevisi e sempre qui si giocherà il suo primo punto ATP. “Quest’anno sono cresciuto parecchio sia sul piano tecnico che fisico, e di conseguenza mi sento in fiducia, come penso di aver dimostrato nei tre incontri di qualificazione”. Leonardo fino ad oggi ha svolto attività professionistica con il contagocce: questo exploit cambierà i suoi programmi? “Sono molto critico con me stesso – confida Braccini – e se fino ad ora non ho disputato tanti tornei ITF è perché non mi sentivo ancora pronto: nel circuito internazionale tutti gli avversari sono abituati a lottare fino alla morte su ogni punto ed è facile rimanerne schiacciati. Rispetto al passato tuttavia adesso mi sento più maturo e più sicuro di me stesso: non mi farò sfuggire l’occasione di giocare a questi livelli da qui a fine anno…”.

L’Italia si è insediata in massa nel varco aperto da Braccini e ha conquistato sette degli otto pass a disposizione per il tabellone principale. Unica eccezione è il cileno Michel Vernier, che dall’alto della posizione 929 del ranking ATP era da considerarsi il primissimo favorito delle qualificazioni ma nel turno decisivo ha sofferto per tre set prima di scrollarsi di dosso il coriaceo Lorenzo Brunetti. Tra gli altri azzurri vincenti confermano le buone sensazioni delle giornate precedenti il mugellano Daniele Capecchi (63 62 su Moroni) e il siracusano Alessandro Ingarao, che dispone facilmente di un Davide Tortora reduce da quasi otto ore di battaglie. Infine Federico Iannaccone è il vincitore del primo incontro del main draw in programma contro Corrado Summaria (63 62).

Domani entreranno in scena tutti i singolaristi della quinta edizione del Torneo Future ITF “Città di Pontedera” – Trofeo Devitalia, compresi il brasiliano Daniel Dutra da Silva e lo svedese Christian Lindell, prime teste di serie.  L’ingresso sui campi del Ct Pontedera è libero per tutta la durata della manifestazione.

RISULTATI TURNO DECISIVO TABELLONE DI QUALIFICAZIONE
Lavagno E. (ITA) b. Bolla A. (ITA, 4) 75 64
Capecchi D. (ITA, 5) b. Moroni F. (ITA, 9) 63 62
Ingarao A. (ITA) b. Tortora D. (ITA) 61 64
Vernier M. (CHI, 1) b. Brunetti L. (ITA) 63 26 62
Braccini L. (ITA) b. De Giorgio P. (ITA, 7) 63 62

Mazza M. (ITA) b. Capello E. (ITA) 63 61
Maggioli E. (ITA) b. Canò F. (ITA) 62 62
Dagnino P. (ITA) b. Schold T. (ITA) 63 62

RISULTATI 1° TURNO TABELLONE PRINCIPALE
Iannaccone F. (ITA, wc) b. Summaria C. (ITA) 63 62

By