Tentativo di violenza sessuale ad un ragazza di 17 anni. Il SIlp CGIL: “Il Commissariato doveva essere chiuso”

PISA – La Segreteria pisana del Silp per la Cgil dopo aver appreso dagli organi di stampa che la notte del giorno 14 u.s. una ragazzina ha suonato al campanello del Commissariato di Volterra per sfuggire ad un tentativo di violenza sessuale.

L’intervento sindacale si è reso necessario in quanto la sorte ha voluto che in quella notte non era stata messa in atto la disposizione del Questore di Pisa di chiusura notturna che avviene in concomitanza con l’assenza del terzo poliziotto di turno.

Quello che Le avevamo prospettato con l’avvio della fase sperimentale di chiusura e successivamente con l’entrata in vigore della circolare del Questore, puntualmente è successo e questo ci preoccupa notevolmente.

In questo caso una ragazzina diciassettenne in piena notte è fuggita da un uomo che ha cercato di abusare sessualmente di lei salendo le scale che portano alla Polizia e suonando il campanello di una porta che le è stata aperta da un operatore del Commissariato.

Ci siamo chiesti cosa sarebbe successo se quell’operatore, in ottemperanza a quella disposizione del 23/08/2013, non ci fosse stato? Chi avrebbe risposto alla richiesta di aiuto di quella giovane ragazza?

La risposta è che nessuno avrebbe sentito quel campanello e quella ragazzina, ignara della chiusura del Comm.to, riscendendo le scale poteva incorrere nel rischio concreto di ritrovarsi a cospetto di chi voleva abusare di lei.

In considerazione di quanto sopra abbiamo segnalato al Questore che così come è stata organizzata la chiusura serale e notturna di quell’importante ufficio di polizia non può che essere causa concreta di criticità tali da non escludere, ed il caso in questione ne è la dimostrazione, rischi per la sicurezza della cittadinanza tanto più quando la chiusura avviene senza adottare alcun dispositivo di trasferimento della conversazione citofonica o senza preoccuparsi di affiggere idonea cartellonistica.

In considerazione di ciò abbiamo chiesto al Questore di riesaminare la Sua disposizione apportando tutti quei correttivi che possano addurre sia ad un sereno ed efficace svolgimento del servizio da parte degli operatori del Commissariato di P.S. di Volterra che ad una reale efficienza del sistema sicurezza di cui deve necessariamente beneficiare l’utente.

Fonte: Ufficio Stampa Silp CGIL

20140118-005152.jpg

By