Terremoto, l’Azienda USL Toscana nord ovest invita alla donazione di sangue A poche ore dalla tragedia la richiesta del responsabile della Medicina Trasfusionale, Piero Palla, a compiere il “nobile gesto” per i bisogni locali, ma anche nazionali

LIVORNO 24 agosto 2016 – “Donare sangue è sempre importante, ma oggi lo è ancora di più”. L’accorato invito alla donazione è rivolto a tutti i cittadini da Piero Palla, recentemente incaricato della responsabilità dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest.

“L’estate – continua Piero Palla – è un periodo tradizionalmente complicato per chi si occupa della raccolta del sangue. Ma purtroppo il bisogno di trasfusioni non va mai in ferie. I fatti accaduti in queste ore dimostrano, ancora una volta, come in situazioni di emergenza il sangue sia fondamentale e soprattutto non sostituibile con altro. La Regione Toscana ha correttamente deciso di inviare un importante quantitativo di sangue per questo oggi più che mai invito tutti i donatori livornesi, vecchi e nuovi, che siano in condizione di poter donare, a recarsi nei prossimi giorni al centro trasfusionale più vicino a compiere un gesto tanto nobile quanto indispensabile non solo questa volta per i bisogni locali, ma soprattutto nazionali”.

CHI PUO’ DONARE. Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Per chi volesse prenotarsi c’è la possibilità di farlo telefonicamente riducendo le attese e consentendo di programmare al meglio i servizi offerti. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita.

L’elenco delle strutture trasfusionali in Toscana si può consultare all’indirizzo:

http://www.regione.toscana.it/-/strutture-trasfusionali

www.uslnordovest.toscana.it

By