Terza Categoria: sconfitta alla penultima giornata di campionato per il CUS Pisa

PORTA A PIAGGE – CUS PISA: 2-1
CUS PISA: (4-3-3) Scarpa; Vegni, Librandi, Porta, Nigro; Brancati, Sotgia, Genco; Cumetti, Agresti, Giacchi. All. Russo. Reti CUS: Agresti al 48′

Il CUS Pisa perde in casa del Porta a Piagge per 2-1 dopo una gara che sarebbe potuta andare diversamente, in virtù di numerosi errori in fase difensiva che hanno condizionato il risultato.

LA GARA – Il CUS, messo in campo da Russo con un 4-3-3 offensivo punta tutto sull’agonismo. L’undici gialloblu ha pressato a tutto campo per indurre in errore i padroni di casa. La prima importante palla gol per i gialloblu arriva al 10’ sugli sviluppi di un corner; in una selva di maglie i cussini sfiorano il vantaggio. L’equilibrio però è una delle grandi costanti della gara che viene rotto di lì a poco. Su punizione arriva la rete del vantaggio del Porta a Piagge: la palla, calciata dalla trequarti viene deviata da un attaccante; Scarpa è bravo a respingere, ma sul tap-in nulla può fare per evitare il gol. Al 32’ ancora i padroni di casa cercano la rete, ma la difesa cussina salva sulla rete un altro pericoloso calcio d’angolo. Al rientro dopo l’intervallo arriva il pareggio del CUS. A segnare è Agresti che sfruttando un retropassaggio errato di un avversario salta il portiere e deposita in rete. Proprio quando il CUS sente di poter cambiare l’inerzia della gara vi è un’altra disattenzione difensiva con uno sfortunato tocco di mano di Albrizio che causa la massima punizione per gli avversari. Arriva così su rigore la rete del 2-1 al 73’, con il risultato che non muterà fino al termine della gara.

PROSSIMO TURNO – La prossima sarà l’ultima partita del CUS Pisa di questa stagione, tra le mura amiche, che si svolgerà il 16 maggio contro il Calcio Galleno, al terzo posto del campionato. Una sfida dura e intensa come ultimo atto davanti al proprio pubblico. È previsto il rientro di alcuni giocatori importanti, restati fuori nelle ultime gare causa infortunio.

By