TG Coin, il riepilogo del 4 Febbraio

Tg Coin ore 13.00

Hacker e caos pubblico

Gli hacker hanno rubato e crittografato i dati di 5 studi legali statunitensi, chiedendo 2 cripto-riscatti, a ciascuna società, da 100 bitcoin. Secondo i dati condivisi dalla società di sicurezza informatica Emsisoft, il gruppo di hacker (chiamato Maze) avrebbe già iniziato a pubblicare parte dei dati rubati. Ci si chiede: come tali casi influenzano la percezione pubblica delle criptovalute?  L’Agenzia dell’Unione Europea per la Cooperazione Giudiziaria ha pubblicato un rapporto nell’ottobre 2019, rilevando che il ransomware è ancora la principale minaccia della sicurezza informatica.

Bitcoin: gennaio positivo e negativo

Bitcoin ha registrato una crescita significativa delle valutazioni nell’ultimo mese, ma il “dominio di trading” del re coin è sceso a gennaio al di sotto del 40% sulla piattaforma di Binance. Secondo un recensione di Binance, la moneta avrebbe registrato un dominio commerciale del 38,17% nel primo mese dell’anno. Il dominio del Bitcoin è diminuito da quasi il 68% a dicembre 2019, al 65,3% al momento della stampa. Gennaio invece è stato positivo per Bitcoin in termini di prezzo e attività sulla catena, la criptovaluta ha infatti gradualmente mantenuto una tendenza generale al rialzo.

Privacy addio

I politici statunitensi stanno spingendo un disegno di legge bipartisan che interesserebbe i principali siti Web che attualmente operano come municipalità digitali. Da Facebook a Telegram a WhatsApp, la nuova legislazione consentirebbe al governo di accedere a messaggi e contenuti crittografati. Internet watchdog Electronic Frontier Foundation (FEP) caratterizza il disegno di legge come concessione di “ampi poteri” che potrebbero aprire la porta alla sorveglianza, soffocare le libertà e sistematizzare il controllo di Internet da parte del governo degli Stati Uniti.

No a Petro

I commercianti al dettaglio in Venezuela si rifiutano di accettare pagamenti Petro in quanto l’iperinflazione sta causando una grave svalutazione al momento della liquidazione della criptovaluta presso le banche. I commercianti del paese hanno abbandonato Petro come metodo di pagamento. Secondo i rapporti, i commercianti che hanno tentato di liquidare i loro petro titoli presso la Banca del Venezuela hanno ricevuto importi svalutati in Bolivar.

FCA: verso il cambiamento

La Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito ha modificato le commissioni di registrazione che addebiterà alle società di criptovaluta. L’agenzia gestirà un sistema a due livelli basato sul reddito netto di un’impresa, inizialmente aveva proposto una commissione fissa di £5.000 per tutte le società, circa $6.500. Diverse le obiezioni sollevate dalle società più piccole. La FCA dirigerà anche iniziative volte a prevenire il riciclaggio di denaro ed il finanziamento del terrorismo utilizzando risorse digitali nell’ambito di The Economic Crime Plan 2019-22.

Waves Association per una governance efficace

Waves, piattaforma blockchain open source, ha istituito un’organizzazione no-profit chiamata Waves Association a Francoforte, per fornire una governance efficace per Web3 (il proprio ecosistema) e per promuovere lo sviluppo di DLT, compresi pubblici e privati protocolli blockchain. La Waves Association collaborerà attivamente con università, centri di ricerca, aziende e governi in Europa e nel mondo. L’associazione è registrata come organizzazione senza scopo di lucro ai sensi della legge fiscale tedesca. Il 2 dicembre ha lanciato lo scambio utilizzando il proprio protocollo blockchain.

Tg Coin ore 17.00

Contratti intelligenti e blockchain

L’ultima analisi della società di ricerca Gartner ha dipinto un quadro misto dei vantaggi che i contratti intelligenti basati su blockchain possono offrire alle imprese. Uno studio, ha concluso che i contratti intelligenti sarebbero complessivamente positivi per le imprese, ma i termini e le condizioni stabiliti per i contratti intelligenti potrebbero limitare la disponibilità di dati per le imprese.

Alphawallet partnership con Bartecard

AlphaWallet, un portafoglio mobile basato su Ethereum, ha annunciato una nuova partnership con Bartercard, l’operatore della più grande borsa commerciale del mondo in cui le piccole e medie imprese barattano il commercio in otto paesi attraverso un mix dinamico di settori. AlphaWallet vuole utilizzare la blockchain per aiutare la comunità globale delle PMI a sviluppare un’economia simbolica con valore connesso. Di recente AlphaWallet e Bartercard hanno sviluppato il portafoglio Qoin. Questo portafoglio utilizzerà Qoin come token di pagamento.

Kaizen-clie e Skale Network

KAIZEN-CLI di Portal Network, una piattaforma di soluzione decentralizzata all-in-one, ha annunciato che ora supporta SKALE Network, una rete blockchain elastica che consente agli sviluppatori di creare potenti DApp Ethereum con poche righe di codice.

Bizspark chiude

Il CEO e co-fondatore George Harrap ha annunciato lunedì che la società, con operazioni a Hong Kong, nelle Filippine, in Indonesia e in Vietnam, chiuderà definitivamente i battenti il 4 marzo. I clienti avranno tempo fino a quel giorno per ritirare liberamente i propri fondi; i clienti possono richiedere prelievi per altri 90 giorni dopo.

Bitmex: contratto di scambio permanente

BitMEX, piattaforma di scambio di criptovaluta e trading di derivati, è pronta a lanciare un nuovo contratto di scambio permanente (swap perpetuo) per la criptovaluta XRP. BitMEX ha annunciato su Twitter che il contratto di scambio XRP/USD entrerà in vigore il 5 febbraio alle 4:00. Il contratto offrirà una leva fino a 50 volte superiore, secondo le informazioni messe sul sito Web BitMEX. Secondo CoinGecko, un XRP è attualmente valutato circa $0,25.

By