TG Coin ore 13

NEM e la sicurezza dei telefoni cellulari

NEM, una delle più antiche reti blockchain peer-to-peer, ha iniziato a collaborare con Startup Telecom israeliano-lituano sulla sicurezza dei telefoni cellulari e per risolvere il problema dello scambio di SIM. FIX Network implementerà SYMBOL dalla blockchain di livello enterprise di NEM nella sua infrastruttura cellulare esistente. L’obiettivo è proteggere gli otto miliardi di carte SIM del mondo dai criminali informatici con nuove soluzioni di privacy, sicurezza e gestione.

ICOBox denunciata ancora!

Un tribunale federale americano ha ordinato ad ICOBox, una piattaforma russa, di pagare una sanzione di $16 milioni alla Securities and Exchange Commission (SEC) per violazione della legge sui titoli degli Stati Uniti. Il 5 marzo, il giudice Dale S. Fischer, del tribunale distrettuale centrale della California, ha concesso la mozione della SEC per un giudizio di default contro la piattaforma ICO-as-a-service e contro il fondatore e CEO Nikolay Evdokimov.

Trump: stop ai voli. Bitcoin in discesa libera!

Il presidente Donald Trump ha annunciato un divieto su tutti i viaggi dall’Europa mercoledì. Il divieto entrerà in vigore venerdì a mezzanotte e rimarrà in vigore per 30 giorni. Il presidente ha annunciato un’esenzione per i viaggi dal Regno Unito. I futures del mercato azionario e il prezzo del bitcoin sono crollati dopo la notizia. Tutto ciò inciderà direttamente sui mercati finanziari e sull’economia.

Pandemia e economia

Con l’epidemia di coronavirus ufficialmente riconosciuta come una pandemia globale, le aziende e le organizzazioni legate alla criptovaluta stanno cambiando il modo di fare business. Secondo un rapporto della CNBC di mercoledì, il Chicago Mercantile Exchange (CME) Group – la seconda azienda che lancerà Bitcoin Futures negli Stati Uniti – sospenderà le negoziazioni a Chicago dal 13 marzo. Il CME ha motivato la decisione parlando della necessità di cautela sulla diffusione del coronavirus.

Venduti dati sensibili sul dark net

Kirill Victorovich Firsov, il presunto proprietario del mercato anonimo con sede in Russia Deer.io, è stato arrestato il 7 marzo da funzionari del Federal Bureau of Investigation (FBI) all’aeroporto John F. Kennedy di New York. I documenti del tribunale affermano che Firsov è la mente dietro Deer.io – un sito che offre servizi in stile darknet in cambio di Bitcoin sul normale web. L’FBI stima di aver facilitato oltre 17 milioni di dollari di vendite. Firsov sarà accusato alla corte di New York alla fine di questa settimana, dove dovrebbe affrontare le accuse di traffico di informazioni rubate e di aiuto e sostegno alla tratta.

By