TG Coin ore 21. Il riepilogo di venerdì 20 marzo

Tg Coin ore 13.00

Piani illegali di Stantinko

I criminali informatici che stanno dietro al cripto mining Stantinko Botnet hanno escogitato alcuni metodi ingegnosi per sfuggire al rilevamento. A rivelare i piani è stato l’analista di malware Vladislav Hrčka della società di sicurezza informatica ESET: “I criminali dietro Stantinko Botnet stanno costantemente migliorando e sviluppando nuovi moduli che spesso contengono tecniche non standard e interessanti”, ha scritto.

Nuovo yen digitale giapponese

In un’intervista esclusiva a Kozo Yamamoto, membro del Partito liberale democratico (LDP) della Camera dei rappresentanti ed ex funzionario del Ministero delle finanze, è venuto alla luce che il Giappone dovrebbe attuare in fretta l’adozione di una valuta digitale della banca centrale. Secondo Yamamoto, le grandi società come Facebook dovrebbero essere in grado di emettere token e controllare il “mezzo di scambio e deposito di valore”.

Token SOL pronto per il lancio

Solana, una blockchain per app e marketplace veloci, sicuri, scalabili e decentralizzati, è ora disponibile con le prime offerte per la vendita di token SOL della community su CoinList. L’asta principale andrà in diretta dalle 22:00 PST del 23 marzo alle 4:00 PST del 24 marzo.

Steemit accusata di censura

Oggi Steemit, sempre di proprietà di Justin Sun, ed in particolare il suo ultimo sviluppo della saga STEEM, è stato accusato per aver censurato dei contenuti e così è stato anche il suo proprietario! Il 19 marzo, l’influenza della criptovaluta Girl Gone Crypto ha twittato una clip per dire che il suo “video esplicativo neutrale” sul fork del 20 marzo era stato rimosso dalla piattaforma Steemit.

NetCents: nuova carta di credito

NetCents, un fornitore di soluzioni tecnologiche per i pagamenti in criptovaluta, ha annunciato oggi di aver completato l’integrazione tecnica della carta di credito in criptovaluta NetCents per la conversione in tempo reale. L’implementazione del programma di carte di credito nell’ecosistema NetCents include l’integrazione nei portafogli degli utenti, lo scambio NC e gli insediamenti immediati. Inoltre, NetCents ha già avviato la prima integrazione commerciale che darà la possibilità ai commercianti di consentire ai loro utenti di caricare le loro carte di credito con marchio utilizzando la criptovaluta.

Tg Coin ore 17.00

Kelly Loeffler ha venduto milioni di azioni

Oggi, la senatrice Kelly Loeffler, ex CEO di Bakkt, ha venduto milioni di azioni in vista del recente crollo del mercato indotto dal coronavirus, secondo quanto hanno riportato le informazioni finanziarie. Le informazioni rivelano che Loeffler ha riferito della prima vendita di azioni il 24 gennaio, lo stesso giorno in cui il suo comitato, il Senate Health Committee, ha ospitato un incontro privato sul coronavirus. La prima transazione di vendita riguardava le tecnologie di riserva Resideo, per un valore compreso tra $50,001 e $100.000.

Enargas lancia sistema blockchain di gas naturale

Enargas, il regolatore del gas argentino, ha approvato lo spiegamento nazionale di Gasnet, un sistema di distribuzione di gas naturale basato su blockchain sviluppato da IOV Labs, una società con sede a Buenos Aires. Gasnet, la soluzione di tecnologia di contabilità distribuita sviluppata in collaborazione da IOV Labs e Grupo Sabra automatizzerà i processi cartacei esistenti della nazione e monitorerà i processi dei partecipanti al mercato in termini di qualità e sicurezza.

Finti membri dell’OMS rubano bitcoin

Stando ad un resoconto pubblicato dalla società di sicurezza informatica Sophos, alcuni criminali fingono di essere rappresentanti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per rubare donazioni in Bitcoin. Chester Wisniewski, esperto di sicurezza informatica presso Sophos, ha segnalato la distribuzione di e-mail fraudolente che invitano gli utenti a donare criptovalute al Solidarity Response Fund, effettivamente lanciato in data 13 marzo dall’OMS per aiutare nella lotta al COVID-19.

Banca Sella beta test per trading Bitcoin

A causa del crescente interesse per Bitcoin, la banca italiana Banca Sella ha lanciato un servizio di trading Bitcoin.Banca Sella SpA, che è una società interamente controllata dalla holding italiana Gruppo Banca Sella. Ha recentemente lanciato un beta test di questo servizio per un piccolo gruppo di clienti che sta utilizzando la nuova piattaforma di banca digitale HYPE Plus della banca. Ma presto sarà disponibile a tutti i clienti della banca.

Bitcoin in ripresa?

All’inizio del mese abbiamo visto come Bitcoin vivesse in una profonda crisi. E le prospettive di rialzo non sembravano a suo favore. Ma sembra che la crisi del mercato mondiale causata dal coronavirus abbia avuto un forte impatto positivo sulla criptovaluta. In America sembra che bitcoin stia diventando l’alternativa al dollaro. Bitcoin (BTC) sta trasformando il disastro del coronavirus in corso in una fonte di guadagno.  Aumentando dell’80% in una sola settimana. Con l’intensificarsi degli effetti della pandemia sui mercati tradizionali, il mercato ribassista di Bitcoin sembra invece riceverne dei benefici.I dati di Coin360 e Cointelegraph Markets hanno mostrato che BTC / USD è salito fino a $ 6,650 il 20 marzo. Guadagnando in 24H oltre il 20%. Contro i minimi della scorsa settimana di circa $ 3,700.

By