I tifosi: “All’Arena si gioca solo con Gattuso”. Ringhio potrebbe anche tornare. Con Mian…

PISA – Dopo le dimissioni di mister Rino Gattuso i tifosi nerazurri sono ancora una volta con il fiato sospeso in attesa di sapere novità sul futuro del Pisa. La giornata di oggi potrebbe essere decisiva e non si escludono colpi di scena.

Intanto ieri sera oltre 2000 tifosi si sono riuniti in assemblea fuori dall’Arena. Un assemblea molto partecipata con un solo intento: “Avanti solo con Gattuso, all’Arena si gioca solo con Ringhio”, questo il pensiero del tifo nerazzurro senza se e senza ma. Il pensiero che alla ripresa degli allenamenti ha manifestato anche la squadra che prima di scendere in campo per l’allenamento a S. Piero a Grado agli ordini del mister della Primavera Colonnato, ha espresso tutta la propria solidarietà al mister. Molti dei giocatori della rosa attuale potrebbero anche trovarsi un altra sistemazione nel caso in cui Gattuso non torni alla guida del Pisa.

Sullo sfondo della vicenda intanto un contatto tra Gattuso e Maurizio Mian, che sembra intenzionato a riprendersi il club nerazzurro. L’intermediario? Leonardo Covarelli. Si, proprio lui, chiamato in causa proprio dall’ex presidente nerazzurro e disposto a dare una mano. Gattuso ha lasciato intendere che potrebbe anche tornare sulla panchina del club nerazzurro, ma con un altra proprieta. Staremo a vedere. Le prossime ore saranno decisive.

Ieri intanto sembra che Taverniti e Lucchesi abbiano avuto una riunione a Roma con i legali del presidente Fabio Petroni, a cui sono stati confermati gli arresti domiciliari. Nel frattempo proseguivano i contatti tra Gattuso e Mian a La Spezia. In serata l’incontro che si è protratto fino a tarda serata tra Ringhio e la tifoseria pisana.

By