Tim Cup. Torino – Pisa, nerazzurri provateci. Alle 21 la sfida ai granata che profuma di A

PISA – Il Pisa scende in campo questa sera (ore 21 diretta Rai Sport 1) al “Comunale Grande Torino” per la sfida ad eliminazione diretta (in caso di parità al 90′ supplementari ed eventuali rigori) degli ottavi della Tim Cup 2016-17.

di Antonio Tognoli 

LE NEWS SUL PISA SONO OFFERTE DA:

imageLa vittoria resta un sogno chiamato Milan. Chi passerà il turno infatti potrebbe regalarsi l’11 o il 18 gennaio i rossoneri e una bella gita a San Siro, che non sarebbe poi così male, visto la risposta come al solito positiva dei tifosi del Pisa che anche questa sera saranno più di un migliaio ad affolare il settore ospiti dello stadio granata. La politica dei prezzi popolari imposti dalla società di Cairo (dieci euro per tutto lo stadio eccetto la Tribuna) permetterà di respirare aria di grande calcio e un colpo d’occhio importante. Saranno oltre 16.000 gli spettatori all’ingresso in campo delle due formazioni. Peccato che i nerazzurri arrivino a questa sfida falcidiati dalle assenze con il pesante fardello della situazione societaria che tutti sperano che tra qualche ora possa risolversi.

QUI PISA. Il Pisa dopo una breve rifinitura allo stadio e’ partito nel pomeriggio di ieri direzione Torino. Fa la conta degli assenti mister Rino Gattuso alla vigilia della gara di Coppa Italia contro il Torino. Non saranno della sfida ai granata Mannini ed Eusepi per squalifica, Crescenzi, Tabanelli, Polverini e Mudingayi ai box per infortunio e Nacho Varela per la scomparsa del padre. La Coppa al momento non è la priorità del Pisa, che deve pensare più che altro alla sfida di campionato contro la Pro Vercelli di sabato, ma fare di necessità virtù ormai per Gattuso, è diventata pura abitudine. Contro i granata il tecnico si vede costretto a schierare un Pisa diverso rispetto alle ultime apparizioni. Davanti a Ujkani ci saranno Del Fabro e Lisuzzo con Golubovic e Longhi sugli esterni. A centrocampo oltre a Verna, Sanseverino e Di Tacchio potrebbe trovare spazio anche Lazzari, che con la maglia dell’Atalanta fece male alla Juve estromettendola qualche anno fa dalla Coppa Italia, realizzando una tripletta indimenticabile. In attacco il tecnico calabrese potrebbe optare su Cani come unica punta e Peralta alle sue spalle.

QUI TORINO. Il livello tecnico rimarrà lo stesso, ma sarà un Toro con un ampio turnover quello che scenderà in campo questa sera nella gara di Coppa Italia contro il Pisa. Nel reparto difensivo l’assoluta novità di formazione sarà certamente tra i pali con Padelli che in questa stagione con l’arrivo dell’inglese Hart ha perso il posto di estremo difensore titolare. E’ l’unico ex nerazzurro in campo oltre naturalmente agli altri due Gabriel Raimondi collaboratore tecnico di Mihajlovic e il DS Gianluca Petrachi, che ha iniziato il suo percorso da direttore proprio da Pisa. Sull’out destro Daniele De Silvestri molto probabilmente si riprenderà il posto che a inizio stagione era suo; l’ex Sampdoria è stato fortemente voluto da Mihajlovic, ma a causa di un inizio di campionato non brillante e di un infortunio ha perso il posto ai danni di Zappacosta. Al centro della difesa ci sarà la staffetta Rossettini-Ajeti. Il difensore albanese fino ad ora non ha ancora disputato una gara ufficiale e scalpita per trovare spazio accanto a Bovo. Moretti a sinistra completerà il pacchetto arretrato. In mezzo al campo Lukic si candida seriamente a una maglia da titolare; in campionato il giovane serbo al momento è chiuso da Valdifiori e per lui potrebbe essere la partita giusta. Potrebbero variare anche gli interni di centrocampo; Baselli rimarrà al suo posto, mentre  Acquah farà rifiatare Benassi. In attacco i big (Iago Falque, Liaijc e Belotti) resteranno almeno inizialmente in panchina per dare spazio Martinez, Maxi Lopez e Boye nel tridente offensivo granata, che comunque vada resta da temere.

LE PROBABILI FORMAZIONI

TORINO (4-3-3): 1 Padelli; 29 De Silvestri, 93 Ajeti, 5 Bovo, 24 Moretti; 6 Acquah, 25 Lukic, 8 Baselli; 17 Martinez, 11 Maxi Lopez, 31 Boye. A disp. 21 Hart, 90 Cucchietti, 4 Castan, 7 Zappacosta, 13 Rossettini, 23 Barreca, 15 Benassi, 16 Gufstason, 18 Valdifiori, 22 Obi, 30 Aramu, 9 Belotti, 10 Liajc, 14 Iago Falque. All. Sinisa Mihajlovic

PISA (4-3-3): 1 Ujkani; 24 Golubovic, 15 Del Fabro, 4 Lisuzzo, 3 Longhi; 8 Verna, 6 Di Tacchio, 19 Lazzari, 27 Sanseverino; 20 Peralta, 9 Cani. A disp. 12 Giacobbe, 11 Montella 2 Avogadri, 14 Birindelli Samuele, 26 Favale, 28 Gatto, 30 Fautario. All. Rino Gattuso

ARBITRO: Piero Giacomelli della sezione di Trieste

By