Tirrenia, centro massaggi sotto sequestro perché all’interno c’erano prostitute

TIRRENIA – I carabinieri di Pisa hanno sequestrato un centro massaggi a Tirrenia (Pisa) e denunciato la proprietaria, una cinese cinquantenne per violazione della ‘legge Merlin’.

Il locale, infatti, secondo i militari, funzionava come una vera e propria casa di appuntamenti dove i clienti ottenevano prestazioni sessuali in aggiunta ai trattamenti benessere.

Per mesi gli investigatori hanno tenuto il centro sotto osservazione e, dopo aver raccolto indizi sufficienti, sono intervenuti chiudendo il centro e ponendolo sotto sequestro preventivo. Sono state decisive anche le dichiarazioni rese da alcuni clienti che, interrogati dai carabinieri, hanno ammesso di recarsi lì per ricevere prestazioni sessuali a pagamento. In questo modo è stato possibile dimostrare che il centro massaggi, risultato in regola sotto l’aspetto normativo, era in realtà una copertura dell’attività di prostituzione svolta da alcune giovani donne, tutte cinesi.

Fonte: Ansa

LA FOTO SOTTO E’ TRATTA DA www.torredelgrifovillage.it

20131003-115646.jpg

You may also like

By