Tirrenia, i migranti di Lamone ripuliscono due chilometri di pista ciclabile

PISA – Due di loro hanno assistito con cadenza quotidiana un gruppo di disabili che per gran parte del mese di luglio sono stati ospiti dell’ex Hotel Le Baleari di Tirrenia, recentemente rilevato dalla Croce Rossa.
Una decina, invece, hanno collaborato alla realizzazione del Carnevale estivo di Marina di Pisa ripulendo l’area in cui sono stati montati i carri che hanno sfilato e sfileranno sul lungo mare. Altrettanti, infine, nei prossimi giorni riporteranno al pulito il tratto di pista ciclabile compreso fra la Bigattiera e la Pisorno, due chilometri di percorso dedicato alle biciclette, in alcuni punti parzialmente ostruito dai ramie arbusti della vicina macchia. “Cominceremo nel tardo pomeriggio di giovedi, in una fascia oraria in cui il caldo sia un po’ meno intenso e, lavorando due o tre ore al giorno, in quattro o cinque giorni al massimo dovremmo riuscire a completare l’intervento” spiega il presidente del Comitato pisano della Croce Rossa Antonio Cerrai nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa convocata all’ex Hotel Le Baleari di Tirrenia, la struttura recentemente rilevata proprio dalla Croce Rossa che si affaccia sul tratto di pista ciclabile interessato dall’intervento. Che coinvolgerà i alcuni dei migranti ospiti della struttura di Lamone, il cascinale lungo la Bigattiera, a circa due chilometri dal mare, che ospita una quarantina di richiedenti asilo e rifugiati.

“Non è il primo intervento del genere che facciamo sul Litorale dato che alcuni ragazzi, nei mesi scorsi, avevano anche partecipato alla pulizia delle dune – ha sottolinato, invece, la Presidente della Società della Salute della Zona Pisana Sandra Capuzzi – e sicuramente non sarà l’ultimo poiché azioni di questo tipo, non solo aiutano a migliorare la qualità urbana delle nostre località balneari, ma si stanno rivelando anche tappe importanti nel percorso d’integrazione nel nostro territorio dei migranti coinvolti”.

Molto soddisfatto anche il presidente di Conflitorale Confcommercio Fabrizio Fontani: “Questo tipo di azioni, in particolare quella di pulizia della pista ciclabile che prenderà avvio nei prossimi giorni, rispondono ad una nostra precisa richiesta di qualche mese fa – ha spiegato -, quando chiedemmo proprio di impiegare i migranti ospitati a Lamone in interventi di pubblica utilità, anche piccoli ma particolarmente sentiti dagli abitanti e dai frequentatori del Litorale perché considerati importanti: la pulizia della pista ciclabile è esattamente uno di questi”.

Per la riuscita dell’intervento sarà fondamentale anche la collaborazione dell’Avr cui spetterà il compito di raccogliere e riciclare le potature e gli altri residui di verde che verranno raccolti.

Nella foto sopra i migranti che saranno impegnati nelle pulizie insieme alla Presidente della SdS Pisana Sandra Capuzzi, al presidente del Comitato pisano della Croce Rossa Antonio Cerrai e al presidente di Conflitorale Confcommercio Fabrizio Fontani

By