Tirrenia, una Notte Blu da puro sballo

TIRRENIA – Un mare di musica, danza, animazione, divertimento, tantissimi giovani e famiglie, la Notte Blu di Tirrenia si conferma l’evento principe dell’estate pisana.

Sabato sera erano quattro i palchi centrali dislocati nei punti strategici di Tirrenia e nell’aria la magia di una atmosfera tipica delle notti romagnole. Organizzata da Confcommercio Pisa, con la compartecipazione della Camera di Commercio di Pisa e il contributo del Banco BPM e di tutti gli sponsor, la Notte Blu è nata da una felice intuizione dei commercianti di Tirrenia sei anni fa. La presidente di Confcommercio Pisa Federica Grassini parla di “successo senza precedenti, affluenza record, divertimento e ballo ovunque, con locali, negozi, ristoranti, mercatini ovunque affollatissimi”.

E in effetti, alle migliaia di persone che hanno scelto Tirrenia, non mancavano certo motivi di attrazione e svago. Il dj Steve Martin dal palco centrale di piazza Belvedere si è confermato un vero mattatore della consolle, lanciando un successo dopo l’altro della musica anni ’80. A distanza di qualche centinaio di metri, come un botta e risposta dei Rememories, Nicky the Voice era impegnato a far volare menti e cuori sulle ali della musica anni ’90. Nel frattempo il sound internazionale di Silvia Spagnoli animava il palco antistante il Tirrenia Doc Caffè, mentre dal lato opposto della piazza, all’altezza di Bollicine, gli amanti di Vasco Rossi si godevano tutta la musica della cover Il Resto della Ciurma. Protagonista anche la danza, con da un lato la Zumba della New Continental Fitness all’incrocio tra via dei Fiori e via degli Ontani, dall’altro, antistante la terrazza di via Belvedere, le esibizioni aeree e la danza contemporanea della scuola di balla “Danza con me”. Un tuffo nei balli del secolo scorso, con i raffinati swing e charleston della Jazz Road di Fabrizio Gallo. E per i bambini più piccoli, il successo della serata è stato assicurato da il clown Fagiolino e la sua squadra di animatori, con truccabimbi, palloncini, disegni e tanta divertente animazione. Ha destato interesse anche lo stand di auto in esposizione di Eschini Auto.

By