Torna a Pisa il 25 aprile sulle Mura la Camminata non competitiva

PISA – Con tre percorsi di lunghezza diversa, uno dei quali dedicato ai disabili, l’apertura straordinaria del camminamento in quota delle Mura, e il ricavato della manifestazione destinato all’Associazione Italiana Persone Down ONLUS Pisa, torna mercoledì 25 aprile la Seconda Camminata non competitiva sulle Mura, organizzata dall’ASD Fitwalking di Pisa.

La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Pisa, della Regione Toscana e vede, per il secondo anno di seguito, il supporto della Fondazione Toscana – Gabriele Monasterio, di Uisp Sport per tutti, di ConAlbeOnlus, di AIPD e di AIDE (associazione italiana dislipidemie ereditarie).

Anche per la seconda edizione sono previsti due percorsi che comprendono il passaggio in quota sulle Mura di Pisa, aperte in via straordinaria per la manifestazione. Cinzia Fascetti e Daniela Iori, portavoci ed organizzatrici assieme ai soci dell’ASD Fitwalking Pisa ringraziano, fra gli altri, “anche la Società Cooperativa Culture, l’associazione a cui è stata di affidata la gestione delle Mura di Pisa, che ha gentilmente accolto la nostra manifestazione. La novità di quest’anno – proseguono – è il percorso da 4 km reso accessibile anche per i diversamente abili”.

La Camminata è aperta a tutti ed è promossa dall’ASD Fitwalking Pisa con lo scopo di incoraggiare l’attività sportiva nella prospettiva di tutelare la salute e prevenire le patologie legate a ipercolesterolemia familiare, deficienza Familiare di HDL e iperchilomicronemia. L’Associazione Sportiva Dilettantistica Fitwalking Pisa si propone infatti di promuovere e sviluppare l’attività del Fitwalking dal 2014. La discipliana del Fitwalking si può racchiudere nel concetto del “camminare bene” per la salute, per una migliore forma fisica, per svago, per stare bene con gli altri, per vivere la città e per amare e conoscere di più il proprio territorio.

“Chiunque e a qualunque età – spiega Cinzia Fascetti – può praticare questa attività sportiva, che regala grandi stimoli e consente non solo di socializzare ma anche di apprezzare le bellezze nascoste della nostra città e del territorio. E’ una attività che tutti possono fare, perché non è traumatica, e una volta, imparata la tecnica, assicura benefici sul miglioramento della qualità di vita delle persone”. “Si tratta, difatti di camminare bene – aggiunge Daniela Iori -, osservando una corretta meccanica del movimento, acquisita conoscendo e praticando la tecnica del Fitwalking. Una tecnica semplice ma indispensabile per trasformare il normale camminare in forma sportiva e adatta a tutti”.

Quest’anno l’ASD Fitwalking ha deciso di destinare il ricavato della manifestazione a sostegno dell’AIPD Onlus Pisa, è un punto di riferimento per le famiglie e gli operatori sociali, sanitari e scolastici sulla sindrome di Down. “Dal 1988 – spiegano Fascetti e Iori – Aipd di Pisa non ha smesso di crescere sempre con un passo oltre… portando avanti con passione progetti rivolti a sviluppare autonomie, in modo che ogni persona possa esprimere tutto il suo potenziale, in una prospettiva di vita indipendente ed appagante sul piano sociale”.

La partenza della Seconda Camminata non competitiva è fissata per mercoledì 25 aprile alle 8.30 da Piazza Vittorio Emanuele, che sarà anche il punto di arrivo e di chiusura (prevista alle 14) della manifestazione. Le iscrizioni saranno raccolte sabato 21, lunedì 23 e martedì 24 dalle 10 alle 18 e mercoledì 25 dalle 7 alle 8.15 in piazza Vittorio Emanuele.

Ai partecipanti è richiesto un contributo di 5 euro per il percorso da 4 km, e di 10 euro, per quelli da 8 e 17 km; gratis per i bambini che non avranno ancora compiuto 12 anni. A tutti sarà consegnato un pettorale ed al termine delle camminate un ricordo della manifestazione.

Equipaggiamento: sono necessari soltanto abbigliamento e scarpe comode.

Il passaggio sulle Mura è previsto soltanto per chi sceglierà gli itinerari da 8 e da 17 km; quello di 4 km si snoderà sui Lungarni e sarà reso accessibile ai disabili. Alla partenza, in piazza Vittorio Emanuele, sarà predisposto un servizio di deposito borse: la consegna sarà consentita fino alle 8.30. Lungo i percorsi, i camminatori troveranno i punti ristoro, dove saranno distribuiti biscotti e acqua, e i bagni chimici. Durante la manifestazione, la Pubblica Assistenza di Pisa garantirà l’assistenza sanitaria di soccorso, mentre lungo i percorsi i partecipanti saranno assistiti dai volontari dell’ASD Fitwalking, dall’associazione Carabinieri in pensione sezione di Calci e dalla Polizia Municipale di Pisa.

Un’altra novità di questa seconda edizione è il Pasta party al termine della manifestazione: in piazza Vittorio Emanuele, ai partecipanti sarà offerto un piatto di pasta grazie alla collaborazione del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa ed un particolare ringraziamento va al Distaccamento Volontario di Lari che interverranno con il carro cucina che fa parte della colonna mobile regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana.

Per tutta la durata della Camminata, non sono previste interruzioni al traffico veicolare in città lungo il tracciato; si tratta infatti di una marcia non competitiva, i partecipanti sono pertanto invitati ad attenersi alle regole del codice stradale (attraversamento sulle strisce, occhio ai semafori).

I PERCORSI DELLA SECONDA CAMMINATA NON COMPETITIVA SULLE MURA

Lungarni – corto (4 Km): (partenza) piazza Vittorio Emanuele, Direzione Chiesa S.Antonio, Ponte della Cittadella, Lungarno Simonelli, Lungarno Pacinotti, Lungarno Mediceo, Lungarno Buozzi, Ponte della Vittoria, Via Benedetto Croce, piazza Vittorio Emanuele (arrivo).

Lungarni-Mura – medio (8 km): (partenza) piazza Vittorio Emanuele, Direzione Chiesa S.Antonio, Ponte della Cittadella, via Bonanno Pisano, via Contessa Matilde con salita sulle Mura dalla Torre del Leone, con discesa dalle Mura dalla TORRE PIEZOMETRICA (ex Marzotto), via Veneto, Via Via Battelli (direzione SCARPAMONDO),Via S.Giovanni Bosco, Via Canavari, Via Donadoni, ViaGioberti, Via del Bastione,Piazza del Rosso, Lungarno Buozzi, Ponte della Vittoria,Via Benedetto Croce,piazza Vittorio Emanuele (arrivo).

Lungarni-Mura-Condotti – lungo (17 km): (partenza) piazza Vittorio Emanuele, Direzione Chiesa S.Antonio, Ponte della Cittadella, via Bonanno Pisano, via Contessa Matilde con salita sulle Mura dalla Torre del Leone, discesa dalle Mura dalla TORRE PIEZOMETRICA (ex Marzotto), via Veneto, Via Via Battelli, Via di Pratale,Via Provinciale 2 (sul camminamento sterrato), Via Fucini, Via dei Condotti PUNTO DI RITORNO, Via Fucini, Via Parini,Via Canavari, Via Donadoni,Via Gioberti,Via del Bastione,Piazza del Rosso, Lungarno Buozzi, Ponte della Vittoria,Via Benedetto Croce,piazza Vittorio Emanuele (arrivo).

Loading Facebook Comments ...
By