Torneo ITF giovanile “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini: avanza Marco Furlanetto

SANTA CROCE SULL’ARNO – Si è giocato il turno decisivo delle qualificazioni del Torneo ITF giovanile “Città di Santa Croce” Mauro Sabatini TFL, la seconda tappa organizzata in Italia più importante, subito dopo il Trofeo Bonfiglio, del circuito internazionale Under 18.

I vincenti delle sfide odierne si sono guadagnati il diritto di entrare nei tabelloni principali di singolare, che prenderanno il via Lunedi 14 maggio assieme a quelli di doppio. La testa di serie numero 1 del main draw maschile sarà Nicolas Mejia, numero 6 delle classifiche mondiali: dietro al colombiano, troviamo l’argentino Juan Manuel Cerundolo (numero 10 al mondo) e lo statunitense Drew Baird (numero 13 al mondo). Inutile negare che gran parte delle attenzioni del pubblico santacrocese e dei tifosi italiani saranno dedicate a Lorenzo Musetti, carrarese che appena sedicenne ha incantato il circuito ITF junior trionfando sia a Firenze che a Salsomaggiore. Tra le donne è dominio nelle posizioni che contano del Sol Levante, con la svizzera di chiare origini asiatiche Lulu Sun (16 al mondo), la cinese Quinwen Zheng (17 al mondo) e la taiwanese Joanna Garland (24 al mondo).

Tornando al ricco programma di qualificazioni (erano previsti gli ultimi due turni per un totale di 36 partite), a causa del prolungamento di alcuni incontri l’elenco completo dei qualificati è stato definito soltanto in serata. Tra i giocatori che sono approdati al turno decisivo ha ben impressionato Marco Furlanetto, classe 2001 considerato fino a pochi anni fa un enfant prodige del tennis azzurro. Il massese da tenerissima età svolge attività professionistica e probabilmente ha faticato più del previsto a imporsi tra i suoi coetanei più quotati: i risultati nel tempo tuttavia stanno arrivando e oggi ha convinto contro un cliente ostico come il norvegese Jakob Groener.

Bene per il momento quasi tutte le principali teste di serie del tabellone cadetto: il numero 1 Matteo Arnaldi ha dovuto recuperare un set di svantaggio per avere la meglio su Lorenzo Vatteroni (67 64 62), mentre sono stati decisamente più agevoli i successi del numero 7 Gabriele Bosio (60 62 su Peruffo) e, tra le donne, della numero 1 Daniella Medvedeva (60 64 su Linda Salvi) e della numero 3 Fiona Ganz (60 60 su Alessandra Anghel).
L’ingresso sui campi del Tennis Club Santa Croce è libero per tutta la durata della manifestazione.

By