Toscana Aeroporti, ecco il finanziamento da 85 milioni di euro per Pisa e Firenze

PISAToscana Aeroporti S.p.A. ha ottenuto da Intesa Sanpaolo e BNL Gruppo BNP Paribas un finanziamento per un importo complessivo di 85 milioni di euro assistito dalla garanzia SACE in base a quanto previsto nel Decreto Legge n. 23/2020 (c.d. “Decreto Liquidità”) nell’ambito del programma Garanzia Italia destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall’emergenza Covid-19.

Il finanziamento, erogato nei termini già comunicati al mercato da Toscana Aeroporti lo scorso 7 agosto,  ha una durata di 6 anni e consente alla Società di rafforzare i livelli di liquidità necessari per le attività aziendali e a sostenere gli investimenti previsti nei siti aeroportuali di Firenze e Pisa.

Fin dall’inizio dell’emergenza Intesa Sanpaolo e BNL Gruppo BNP Paribas si sono distinti per aver messo in atto una serie di misure concrete per dare supporto alle imprese mobilitando risorse in termini di credito a disposizione del Paese, sospendendo le rate dei finanziamenti e aderendo all’anticipo della Cassa integrazione in deroga e, più in generale, offrendo supporto alle imprese su tutte le possibili soluzioni previste dal Decreto Liquidità.

“Nello scenario particolarmente difficile che sta attraversando il settore aeroportuale – ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai –, l’erogazione di un finanziamento da 85 milioni di euro rappresenta un importante contributo che consente il rafforzamento della resilienza finanziaria del nostro Gruppo. Ringrazio Intesa Sanpaolo, BNL-Gruppo BNP Paribas e SACE per la qualità dell’assistenza, la snellezza delle procedure e la rapidità di erogazione del finanziamento.”

By