Toscana Aeroporti: il CdA propone l’azzeramento del dividendo 2019

PISA – In considerazione dell’intensificarsi dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19 e al fine di tutelare la solidità patrimoniale della Società e del Gruppo Toscana Aeroporti, il Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A., riunitosi in data odierna, ha deciso di proporre – adottando  un approccio prudenziale – la destinazione dell’utile dell’esercizio 2019 pari ad euro 13.554.635, a riserva legale per Euro 677.732 e a riserva straordinaria per Euro 12.876.903 e, per l’effetto, di revocare la proposta di distribuzione dei dividendi approvata in data 12 marzo 2020.

Il Consiglio di Amministrazione, inoltre, tenuto conto di quanto sopra nonché in applicazione dei provvedimenti emanati dal Governo e dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 cosiddetto “Cura Italia”, ha ritenuto necessario procedere alla revoca della convocazione dell’Assemblea Ordinaria degli Azionisti prevista per il 29/30 aprile 2020 fissando per il giorno 15 maggio 2020 in prima convocazione, ovvero per il 16 maggio 2020 in seconda convocazione, la nuova data dell’Assemblea Ordinaria degli Azionisti relativa all’approvazione del bilancio 2019.

L’avviso di convocazione dell’Assemblea, le relazioni illustrative predisposte dal Consiglio di Amministrazione contenenti le proposte di deliberazione sui punti all’ordine del giorno e i documenti da sottoporre all’Assemblea saranno messi a disposizione del pubblico presso la sede sociale, sul meccanismo di stoccaggio autorizzato 1INFO e saranno altresì consultabili nella sezione “Investor Relations” del sito internet della Società all’indirizzo www.toscana-aeroporti.com nei termini di legge e regolamentari applicabili.

In considerazione di quanto precede, il calendario eventi societari 2020, pubblicato lo scorso 19 dicembre 2019, si intende modificato di conseguenza.

By