Tra Pisa e Provincia sono oltre 52.000 i disoccupati

PISA – Sono 52.346 le persone iscritte alle liste di disoccupazione delle provincia di Pisa al 30 settembre scorso, circa il 12% in più rispetto a giugno e oltre 8 mila persone in più rispetto ai dati relativi al 31 dicembre 2011.

E le ore di cassa integrazione in deroga al 30 settembre sono state 6.036 che equivalgono a 3.168 lavoratori, il 22% in più rispetto al trimestre precedente. Sono i dati, provenienti dai centri per l’impiego pisani, forniti dal segretario provinciale della Cgil, Gianfranco Francese.

“Numeri che da soli giustificano – ha spiegato Francese -la grande giornata di mobilitazione di mercoledì prossimo. Un giorno storico perché vedere i lavoratori di tutti Europa scendere in piazza per chiedere ai Governi un’inversione di rotta. L’austerità non basta, sono più che mai necessarie politiche di crescita per fronteggiare la crisi e non farla pagare solo alle classi più deboli”.

Per far capire quanto anche in provincia di Pisa il momento sia difficile, ha concluso Francese, basti pensare ai soli dati relativi alla giornata di lunedì scorso “quando 876 persone hanno fatto visita ai centri per l’impiego: 350 a Pisa, 260 a Pontedera, 160 a Santa Croce sull’Arno e 93 a Volterra”.

Mercoledì prossimo la Cgil sfilerà nel pomeriggio, a partire dalle 14.30 per le vie del centro per concludere la manifestazione con un comizio di Daniele Quiriconi della segreteria regionale nella piazza sotto il comune.

You may also like

By