Tre colpi in un mese: inchiodato dalla Squadra Mobile di Pisa

PISA – Fermato dalle volanti lo scorso 18 novembre, per una tentata rapina al circolo Acli di Porta a Mare, Rizaj Lorenc era già nel mirino della Squadra Mobile di Pisa, che non se l’è fatto sfuggire e lo ha arrestato per rapine pluriaggravate.

L’uomo è ritenuto essere l’autore di tre colpi avvenuti tra Cascina e Pisa in poco meno di un mese. Il primo il 19 ottobre ai danni di un distributore Total Erg, in via San Pio da Pietralcina), il secondo, il 9 novembre scorso, ad una sala slot in via Matteucci e il terzo appena pochi giorni fa, il 17 novembre, al punto SNAI di Cascina, sulla Toscoromagnola.

Fondamentale, per l’identificazione e l’arresto, il risultato delle perquisizioni dell’appartamento e dell’auto a disposizione di Rizaj. In particolare, decisivo il rinvenimento di un casco da moto e un giubbotto azzurro, gli stessi, come si vede in un video, indossati dall’autore della prima rapina. Sequestrate anche due pistole, munizioni, un tirapugni, alcuni tra coltelli e taglierini e un pennarello, usato per contraffare le targhe dei veicoli. Rizaj si trova al momento rinchiuso al carcere Don Bosco di Pisa.

fonte: tratto da comune.pisa.it

20131120-140732.jpg

You may also like

By