Tre giovani turisti tedeschi multati dopo una nuotata in Arno

PISA – In bermuda e maglietta si sono fatti una nuotata in Arno proprio sotto il Ponte di Mezzo, in pieno centro storico, a Pisa. Ma la bravata non è sfuggita alla polizia municipale che è prontamente intervenuta per farli uscire dall’acqua e poi li ha multati.

Il regolamento di polizia urbana infatti vieta il bagno nel fiume e per loro è scattata una multa che varia dai 50 ai 100 euro.

Protagonisti tre giovani turisti tedeschi, due dei quali minorenni. Nel pomeriggio i tre giovani, due diciassettenni e un diciannovenne (quest’ultimo già a Pisa da tempo, gli altri due appena giunti con l’Interrail), hanno raggiunto la sponda dell’Arno dallo scalo Renaioli e da qui hanno percorso alcune decine di metri a piedi prima di immergersi in acqua e nuotare in direzione del centro città fino all’altezza del Ponte di Mezzo. Poche bracciate e i passanti hanno subito avvertito i vigili urbani, così in pochi istanti gli agenti sono intervenuti per far uscire dall’acqua i tre tedeschi.

Secondo quanto appreso, i ragazzi sono ora in partenza per Roma e chissà che non decidano di ripetere la loro bravata sul Tevere o nella vasca di qualche celebre fontana.

Fonte: Ansa

20130719-010552.jpg

By