Tre milioni di investimenti sul territorio di San Giuliano Terme nel 2019. Di Maio e Corucci: “Non sono stati accesi mutui”

SAN GIULIANO TERME – Il conto consuntivo dei lavori pubblici a San Giuliano Terme nel 2019 ammonta esattamente a 2.995.806 euro, suddivisi in lavori già terminati, in corso e da iniziare. Tra quelli conclusi, si segnalano diversi lavori effettuati nel mondo scuola, nella sicurezza stradale intesa come il rifacimento di tratti ammalorati, marciapiedi e impianti semaforici. Poi lavori al patrimonio intesi come rifacimento di tratti di fognatura nera e bianca, interventi legati alla pubblica illuminazione e lavori legati ai cimiteri.

Alcune opere sono ancora in corso e già finanziate, ad esempio: bonifica idraulica, scuole, cimiteri, strade e pubblica illuminazione.

“Tra gli interventi nell’àmbito del patrimonio – afferma l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Corucci – inseriamo senz’altro la recente inaugurazione dei nuovi uffici nell’ex Albergo Terme, finalmente restaurato e completato e ora a disposizione dei cittadini e degli impiegati comunali. L’approvazione del bilancio a dicembre ci consente poi una programmazione che avrà sempre una particolare attenzione al mondo della scuola, alla viabilità e sicurezza stradale e alla bonifica idraulica e al sistema fognario del nostro comune. Molti lavori avviati stanno arrivando alla conclusione e presto potremo presentarli singolarmente alla comunità”.

“Anche per il 2019 – conclude il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio – gli investimenti sono stati completamente autofinanziati dal Comune, abbiamo quindi attinto esclusivamente alle casse comunali senza accendere alcun mutuo o ricorrere ad anticipazioni di cassa. Una delle scelte politiche, guardando al futuro, la voglio dire con chiarezza: l’eventuale accensione di mutui sarà dedicata esclusivamente al mondo scuola e alla sicurezza stradale.Un punto importante che caratterizzerà il 2020 è la riqualificazione di molti cimiteri del territorio, la cui progettazione è in corso di definizione. Si tratta di un tema molto sentito dalla comunità, per il quale quest’anno saranno investite molte risorse”. 

By