Tre milioni di euro di credito garantito per le Pmi pisane grazie a Banca di Pisa e Fornacette e Confcommercio Provincia di Pisa

PISA – Sostenere e rilanciare con tutte le forze il tessuto di piccole e medie imprese della provincia di Pisa, in un contesto macro-economico in cui le recenti fibrillazioni sui mercati finanziari rischiano di alimentare un clima di incertezza e sfiducia.

Una storica e radicata banca del territorio come la Banca di Pisa e Fornacette e Confcommercio Provincia di Pisa,l’associazione leader delle piccole e medie imprese del commercio, del turismo e dei servizi lanciano unite una nuovissima opportunità per finanziare gli investimenti delle piccole e medie imprese del territorio.

Se già il 2017 si era chiuso confermando l’andamento asimmetrico nell’erogazione del credito, che si restringe per le micro e piccole imprese, mentre si espande per le grandi imprese, ad aprile 2018 il miglioramento nell’erogazione del credito (+2,2%) rispetto al 2017, è stato ad appannaggio soprattutto per le imprese medio grandi (+1,7%), mentre per le più piccole c’è stata una flessione (-0,8%). [Fonte Banca d’Italia].

A partire da questo scenario, Banca di Pisa, Confcommercio Pisa e il consorzio di garanzia Centro Fidi Terziario del sistema Confcommercio, come spiega ildirettore generale della Banca di Pisa e Fornacette Gianluca Marini– “a partire da un plafond iniziale di3 milioni di euro, proponiamo alle piccole e medie imprese associate a ConfcommercioPisa un prodotto a garanzia finanziata per accendere finanziamenti destinati a investimenti in beni materiali, immateriali e finanzari di strumentali, per spese correnti e scorte. Il finanziamento dovrà avere un importo minimo di30.000 euro e non potrà superare l’importo massimo di € 250.000per una durata massima di sessanta mesi e rappresenta uno strumento efficace per un più agevole accesso al credito”.

Parla di “boccata d’ossigeno per il sistema delle imprese pisane che hanno resistito allo tsunami delle della crisi e sono rimaste attive” – il direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli, mentre la presidente Federica Grassiniplaude alla possibilità di un finanziamento che “considerate le tremende difficoltà di liquidità che hanno oggi le imprese, tra un livello di tassazione altissima e margini inesistenti, si trovano a fronteggiare gli effetti di una crisi che non è mai stata superata fino in fondo. Ecco che anche piccoli finanziamenti possono fare la differenza tra la vita e la morte di una impresa”.

Uno dei molti vantaggi tangibili della garanzia finanziata consiste nel fatto che il costo della garanzia è finanziato dalla banca e che in presenza di tutti i documenti richiesti” – ribadisce il direttore del Centro Fidi Terziario Francesco Pela – “la velocità nelle operazioni di delibera non potranno superare i 7 giorni dalla data di presentazione della stessa domanda”.

L’iniziativa è valida fino al 31 dicembre del 2019 e può essere richiesta dalle imprese di ogni settore della provincia di Pisa” – conclude la responsabile credito di ConfcommercioPisa Francesca Cagnoni.

Per maggiori informazioni rivolgersi a Confcommercio Provincia di Pisa, al numero di telefono 050/25196.

By