Il trionfo. La Popolare Cep vola in Seconda categoria

PISA – Il Cep non fallisce il secondo match point della stagione, batte la Stella Rossa per 4-3 e vola in Seconda categoria.

Una partita al cardiopalma, un’altalena di emozioni incredibile che alla fine premia un gruppo eccezionale che ha battuto non solo la Stella Rossa davanti ad oltre 200 spettatori, ma le mille avversità di cui questa incredibile stagione è stata disseminata. Pronti via e le cose si mettono subito male perché sono gli ospiti a portarsi in vantaggio al 12′ con Susini. Pareggia il Cep all 44′ grazie ad un’autorete di Janea, dopo che il Cep aveva fallito un calcio di rigore con Galli (primo errore stagionale dagli undici metri).

Nella ripresa è capitan Pellegrini a portare avanti la Popolare al 57°, ma gli ospiti ribaltano ancora con Petri (57° e 72°). Rimandare i festeggiamenti? Neanche per idea. Al 79° il subentrato Lawrence si procurava un rigore. Sul dischetto stavolta va capitan Pellegrini che non fallisce (doppietta per lui). Quando mancavano due giri di lancette al triplice fischio, sotto il pressing del Cep, gli ospiti capitolavano ancora su autorete di Bonamici, e la festa poteva cominciare: il CEP prende il volo per la seconda categoria.

IL TABELLINO DEL MATCH. POPOLARE CEP: Michelotti S., Bardi, Raddi, Berretta, Pellegrini, Michelotti F.,Hasimi, Cortese (75′ Lawrence) Yankuba (80′ Failla ), Galli, Meli (66′ Taccola Vanni ). A disp. Bessegato, Baiocco, Riggio, Yellow. All . Rossano Michelotti

STELLA ROSSA: Condelli, Janea, Faratro, Signorini (45′ Bonamici ),Melani, Ferrara, Yabba, Petrizzo (89’Vaglini), Caponi (24′ Gabrielli ), Susini, Petri (80′ Sgarra ). A disp . Giardi, Nencioni, Camerini. All. Leonardo Bagnoli

ARBITRO :Murciano di Pisa

RETI: 12′ Susini, 38′ Janea aut.,44′ Pellegrini, 57′, 72′ Petri, 79′ Pellegrini rig.,88 Bonamici aut.

NOTE: Spettatori 200. Gran tifo e coreografia sugli spalti. Angoli 4 – 3. Ammoniti Cortese, Yabba, Petrizzo, Taccola Vanni. Espulso al 15′ per proteste il mister della Popolare Cep Rossano Michelotti. Rec.6+5.

Una stagione da incorniciare quella della Popolare CEP. Dopo un avvio un po’ timido e qualche difficoltà specialmente nelle prime partite casalinghe, giornata dopo giornata I ragazzi di mister Michelotti, hanno conquistato fiducia e scalato posizione su posizione fino a raggiungere la vetta, consolidata poi nella seconda parte del girone di ritorno.

I tanti infortuni e le squalifiche lunghe di Sardi ed Igbineweka hanno fatto temere il contraccolpo, ma le cose per fortuna sono andate diversamente. Un andamento stagionale eccezionale, del quale è maturata la convinzione di tutto il gruppo (giocatori e staff) cammin facendo, probabilmente impensabile a settembre.

Eppure, quando fu presa la decisione di passare dai campionati promozionali Uisp alla Terza Categoria FIGC, fu fatto con legittimo dubbio, in primis economici, ovviati, con qualche sponsorizzazione e donazione volontaria. Ma non solo. Una piccola parte dei dirigenti e qualche “senatore” sosteneva che il gruppo non era ancora maturo per sostenere un campionato federale.

La Polisportiva è nata nel maggio 2012, ma essendo per l’appunto “poli” il calcio è venuto dopo. Le attività sono cominciate con la pesistica direttamente, e col canottaggio, grazie alla consociata canottieri Antoni, il sodalizio che tra l’altro si occupa di allestire l’equipaggio celeste (da qui i colori sociali) in occasione della regata di S. Ranieri. Qualche tesserato è impegnato anche nell’atletica leggera (maratone e campestri). L’idea di riportare il calcio amatoriale al CEP venne con la stagione sportiva 2013/14. La decisione fu presa in una torrida serata d’agosto alla presenza degli attuali dirigenti Marco Pardini e Roberto Cini, dall’attuale allenatore Rossano Michelotti, del compianto Paolo Casagrande e di qualche giocatore, tra cui Federico Michelotti unico ancora in campo di quelli presenti a quell’incontro, e Lido Malasoma, ex Capitano del Pisa dopo l’era Anconetani ed attuale allenatore del Fornacette Casarosa che allora, da ceppino doc, accettò la sfida ed indossò la fascia di capitano della squadra nelle prime due stagioni. Quattro anni nei campionati promozionali Uisp sempre con ottimi risultati: 2013/14, Dilettanti Uisp e Play Off sfiorati, mancati di un solo punto; 2014/15, Dilettanti Uisp dominati dalla prima all’ultima giornata e promozione diretta in Eccellenza Uisp; 2015/16, salvezza ai Play Out e permanenza in Eccellenza Uisp; 2016/17 Eccellenza Uisp sempre in testa e finalissima del 12 maggio 2017 alla Stadio “Bui” di San Giuliano persa – per mano dello SLAP 74 – solo ai calci di rigore, una beffa che brucia ancora. Poi la scelta di passare alla Terza Categoria FIGC con questa stagione che è andata con un trionfo tanto bello quanto strameritato. Da subito testa alla preparazione della prossima stagione sportiva. Consolidamento di organici e gruppo dirigente, rafforzamento della squadra i primi obiettivi su cui, dopo qualche giorno di meritato riposo, saremo celermente al lavoro. Dopo un campionato così esaltante, nel quale il gruppo ha dimostrato di essere solido e maturo, ci appelliamo alle realtà imprenditoriali e commerciali del nostro territorio affinché ci diano una mano a sostenere i costi e rendere il nostro progetto calcistico strutturale, radicato e di lunga durata. Chi volesse darci una mano è invitato a contattare personalemnte uno dei nostri validi dirigenti e/o ci scriva a calciocep.polpocep@gmail.com

La rosa (in ordine alfabetico, tra parentesi il ruolo). Affo Worou Samadau (difensore), Baiocco Giovanni (centrocampista), Bargi Alessandro (c), Baudone Andrea (portiere), Berretta Nicola (d), Bessegato Federico (p), Cantini Simone (attaccante), Cortese Davide (d), Eremen Innocent (c), Failla Giuseppe (a), Galli Simone (a), Hasimi Benard (d), Igbineweka Osamudiamen (a), Lascialfari Leonardo (a), Lawrence Gregory (a), Meli Leonardo (d), Michelotti Federico (d), Michelotti Stefano (p), Mussa Buba (a), Pellegrini Lorenzo (c), Raddi Matteo (d), Riggio Antonio (d), Sardi Cristian (d), Stefanelli Davide (c), Taccola Vanni Mirko (c), Tranquillo Luca (d), Yankuba Modou (a), Yellow Abdulla (d).

Lo staff. Allenatore Rossano Michelotti, Vice Allenatore, Cristian Sardi, Team Manager e preparatore atletico Roberto Cini. Massaggiatore Leonardo Sanna. Dirigenti Riccardo Rossi, Simone Scudeller, Lido Piccini, Luciano Zaccagnini, Marco Pardini.

Un ringraziamento particolare ed immenso va da parte della società al custode storico del campo “dal Prete” ed istituzione ceppina Carlo Cantini che ci ha sopportato, supportato ed incitato.

By